Azioni Apple previsioni 2019: è davvero possibile un crollo ai minimi storici?

Azioni Apple previsioni 2019: è davvero possibile un crollo ai minimi storici?
© Shutterstock

Il recente crollo della quotazione di Apple potrebbe essere solo il primo passo di un ribasso dei prezzi fino ai minimi storici

CONDIVIDI

Il crollo di Apple sul Nasdaq di Wall Street è già diventato l'evento clou dell'anno appena iniziato. Il sell-off che ha colpito le quotazioni del colosso tech a seguito della decisione del management di tagliare le stime sui ricavi del primo trimestre del nuovo esercizio potrebbe essere il primo chiaro segnale di una crisi che accompagnerà la società di Cupertino per tutto il 2019. 

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

A pochi giorni dal crollo della quotazione Apple a -8 per cento, la comunità degli investitori appare divisa. L'ultimo punto di contatto tra pareri completamente diversi e addirittura antitetici, è rappresentanto dalla vera e propria "fame" di informazioni sulle previsioni Apple 2019. In quest'ottica vanno lette le numerose mail arrivate dai nostri lettori con le quali ci vengono chiesti non tanto chiarimenti ma bensì previsioni sul possibile andamento delle azioni Apple nel 2019. Dopo il recente crollo delle quotazioni, il valore delle azioni Apple aumenterà e quindi recupererà o invece sarà destinato ancora a calare. Come dicevamo, la comunità è divisa. Da un lato ci sono coloro i quali ritengono che Apple sia destinata a fare prima o poi la fine della Nokia poichè il mercato degli iPhone è completamente saturo. Dall'altro lato, invece, ci sono coloro i quali ritengono che l prezzo delle azioni Apple sia destinato a recuperare non appena la guerra commerciale tra Usa e Cina diminuirà di intensità. Per gli scettici le previsioni azioni Apple 2019 saranno influenzate da un cambio epocale indipendente dallo scontro commerciale, per gli ottimisti, invece, il crollo dei prezzi è da attribuire soprattutto alla chiusura della Cina inteso come nuovo mercato di riferimento per il colosso di Cupertino. Venuta meno la chiusura della Cina (e quindi attenuate le tensioni commerciali Usa-Cina) anche la quotazione Apple si riprenderà.

Allo stato attuale dei fatti è praticamente impossibile stabilire chi abbia ragione. Le previsioni sulle azioni Apple 2019, quindi, restano avvolte nel mistero. Secondo Pelham Smithers, managing director di Pelham Smithers Associates, il recente crollo di Apple è si preoccupante ma non è un evento storico anche perchè in passato "le azioni Apple hanno scambiato a valori persino inferiori a quelli attuali". Per l'esperto ci sono una serie di fattori che spingeranno la quotazione Apple su un livello ancora più basso rispetto a quello attuale. Smithers, parlando di stime, vede il prezzo delle azioni Apple ai minimi storici nell'anno in corso con un ribasso di circa il 25 per cento rispetto ai valori attuali. Alla base del crollo delle azioni della società di Cupertino ci sono almeno tre diversi elementi: la tensioni commerciali, l'indebolimento del settore degli smartphone e la causa Qualcomm in atto. Si tratta di un mix di fattori potenzialmente critici che potrebbero riscrivere la storia della Apple. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro