Azioni Apple diventano strong buy: dai servizi streaming assist per fare trading?

Azioni Apple diventano strong buy: dai servizi streaming assist per fare trading?
© Shutterstock

Forte rally per le azioni Apple a Wall Street in scia all'attesa per il lancio dei servizi streaming

CONDIVIDI

Le azioni Apple tornano ad essere protagoniste sul Nasdaq di Wall Street. Nella seduta di ieri della borsa Usa, la quotazione Apple ha registrato un apprezzamento del 3,7 per cento salendo fino a quota 195 dollari. Grazie al rally di ieri, sono diventate ben nove le sedute consecutive che il titolo Apple ha chiuso in rialzo. Ovviamemte accumulando progressioni su progressioni, il prezzo delle azioni Apple è arrivato ai massimi da gennaio 2019. Con molta probabilità, il recente trend che ha caratterizzato le quotazioni del colosso di Cupertino potrebbe proseguire nella seduta di oggi anche se non è da escludere neppure un possibile ritracciamento di tipo fisiologico. Un evento calo del prezzo delle azioni Apple oggi sarebbe dovuto a motivi prettamente tecnici (le prese di profitto) e non andrebbe ad intaccare l'impostazione al rialzo. Del resto, secondo gli analisti di Needham, le azioni Apple sono strong buy. Insomma, come evidenziano le stesse raccomandazioni, l'approccio da tenere sul titolo tech è decisamente positivo. Comprare azioni Apple è il suggerimento di molti broker e esperti. 

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Per capire fino a dove le quotazioni Apple potrebbero spingersi è necessario mettere a fuoco i motivi alla base del boom dei prezzi. Ovviamente l'upgrade di Needham è un effetto del recente andamento e a sua volta incoraggia l'apprezzamento del titolo ma non è il motivo originario del boom. La ragione principale alla base della corsa a comprare azioni Apple è da ricercare nel clima di attesa per l'imminente lancio dei servizi streaming. L'ingresso della società d Cupertino nel settore streaming verrà annunciato il prossimo lunedì. Manca quindi davvero poco. 

Che l'appuntamento con il lancio dei servizi streaming non sia atteso solo dai clienti Apple ma anche dagli analisti, lo si comprende dai contenuti di molti report che circolano in questi ultimi giorni. Ad esempio da Wedbush hanno fatto sapere che l'annuncio del prossimo lunedì sarà solo la punta di un iceberg ben più grande. Gli esperti di Wedbush, proprio in previsione dell'ingresso di Apple nello streaming, hanno alzato il target price da 200 a 215 euro. Sulla stessa linea anche gli analisti di Citi che hanno effettuato un upgrade sul target price Apple da 170 a 220 euro. Secondo Citi la presentazione dei servizi in streaming avrà un impatto sui ricavi della società di Cupertino.

Streaming a parte è interessante notare come l'asta dei target price si sia alzata di molto. Questo potrebbe essere un segnale dell'esistenza di un certo spazio di crescita per le azioni Apple. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro