Se sei in cerca di un asset su cui fare trading oggi, la scelta ideale è rappresentata dal petrolio. Le quotazioni petrolifere nella giornata odierna potrebbero essere condizionate dall’atteso meeting dell’OPEC+ in programma questo pomeriggio.

L’appuntamento viene visto dagli analisti come la prima occasione concreta per provare a mattere fine alla guerra dei prezzi tra Arabia Saudita e Russia che, nelle scorse settimane, aveva causato il crollo del valore del greggio. Le aspettative del mercato sembrano essere positive. Nella giornata di ieri, infatti, la quotazione petrolio ha registrato un rialzo che è certamente di buon auspicio in vista delle decisioni di oggi. Anche questa mattina il sentiment di mercato sembrerebbe essere improntato all’ottimismo. Il segnale è chiaro: i traders stanno scommettendo su un accordo tra sauditi e russi sui tagli alla produzione che avrebbe come effetto un incremento del valore di Brent e WTI. 

Mentre è in corso la scrittura del post, il prezzo dell’oil in versione Brent segna una progressione dell’1,83 per cento a quota 33,44 dollari al barile mentre le quotazioni del contratto sul WTI registrano un balzo monstre del 5 per cento a quota 26,35 dollari al barile. 

Per avere sotto occhio in tempo reale l’andamento della quotazione petrolio puoi fare riferimento al grafico sotto riportato.

Fare trading al rialzo sul prezzo petrolio in vista del meeting OPEC+?

Penso di sapere quello che stai pensando in questo momento: alla luce dell’andamento delle prezzo del greggio in tempo reale, conviene andare long sull’oil perlomeno fino all’annuncio dell’OPEC+? La risposta è affermativa poichè è evidente che il mercato stia prezzando un accordo tra russi e sauditi. Del resto la guerra dei prezzi, in una fase già caratterizzata dall’emergenza Covid-19, non conviene a nessuno.

Se sei convinto di questo scenario allora approfitta dell’apprezzamento del valore del greggio investendo con i CFD. Ti ricordo che mai come in questo momento è assolutamente necessario scegliere solo broker affidabili e sicuri come ad esempio eToro (leggi qui la recensione). Il celebre broker di social trading ti offre ben 100.000 euro virtuali per investire sul prezzo del petrolio. Puoi prendere la tua demo gratis eToro per investire sul prezzo del petrolio cliccando in basso. 

Trading CFD sul prezzo petrolio: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Secondo molti analisti, ci sono tante probabilità che il meeting OPEC+ di oggi possa davvero portare a qualcosa di concreto. La maggior parte degli esperti ritiene che i rappresentanti dei paesi produttori (ovviamente la riunione si terrà in remoto a causa dell’emergenza Covid-19) riescano a trovar un’intesa che sarebbe quasi obbligata visto che le quotazioni petrolifere da inizio anno si sono praticamente dissanguate a causa della pandemia in atto. 

Sui contenuti dell’accordo ci sono ipotesi diverse tra gli esperti ma la più gettonata riguarda un possibile taglio della produzione di 10-15 milioni di barili al giorno. 

Se l’intesa tra russi e sauditi appare scontata altrettanto non si può dire per la possibile partecipazione degli Stati Uniti alla nuova fase di tagli. La posizione degli Usa è centrale. Secondo ANZ Research, ogni accordo che potrà essere raggiunto oggi in ambito OPEC+ potrebbe essere ridimensionato se gli Stati Uniti non dovessero accettare di partecipare al taglio dei livelli produttivi. 

Scrivono da ANZ Research che “L’Arabia Saudita e la Russia stanno continuando a lavorare per trovare un’intesa, ma quel che è chiaro è che anche gli Stati Uniti devono partecipare“. 

Prezzo petrolio e tagli alla produzione

Tirando quindi le somme, non si può che ribadire che il summit OPEC+ di oggi sarà determinate per l’andamento futuro del prezzo del greggio. Già in passato i paesi produttori avevano reagito al crollo delle quotazioni petrolifere intervenendo sulla produzione. Fino ad oggi questo metodo si è rivelato l’unico applicabile per sostenere il prezzo del petrolio. La speranza è che l’emergenza Covid-19 non abbia ridotto il potere dei tagli alla produzione sulle quotazioni. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.