Investire in azioni da dividendo per avere entrate per la pensione

Investire in azioni da dividendo per avere entrate per la pensione
© iStockPhoto

Due titoli ad alto dividendo per poter affrontare in modo sereno la pensione: Procter & Gamble e Toronto Dominion Bank

Investire in azioni ad alto dividendo per potersi così garantire una rendita da affiancare alla propria pensione? E' questa la strategia che molto spesso viene citata dagli investitori che sono più attenti al futuro. In effetti quella di sfruttare i dividendi per integrare la pensione non è un'idea nuova. Ovviamente è necessario prestare particolare attenzione alla scelta delle azioni poichè non tutte (anzi, per la verità, sono poche) offrono dividendi che si prestano all'obiettivo pensione.

Per essere l'ideale per questo scopo, infatti, le cedole devono essere solide e in crescita nel corso del tempo. Solo trovando titoli che offrono dividendi con queste caratteristiche basiche, si può pensare di usarli per avere solide entrate per la pensione. 

Se questa strategia ti interessa non devi far altro che proseguire con la lettura di questo post. Ovviamente non è detto che tutti i traders siano interessati ad usare i dividendi per rafforzare la loro pensione. Per molti un approccio simile è troppo improntato sul lungo periodo. Questo, però, non è un problema poichè, chi è interessato a profitti più rapidi, può comunque investire in borsa attraverso i CFD. Tra l'altro usando broker autorizzati come ad esempio eToro (leggi qui la recensione completa) è possibile anche avere la demo gratuita per imparare a comprare e vendere CFD Azioni. 

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Le due azioni da dividendo da comprare per avere entrate a supporto della pensione sono: Procter & Gamble e Toronto Dominion Bank. Conosciamole meglio nei prossimi paragrafi. 

Azioni Procter & Gamble

Secondo molti analisti, le azioni Procter & Gamble sono la scelta ideale per la composizione di un portafoglio pensionistico orientato nel lungo termine. La storia dice che non solo P&G ha sempre pagato il dividendo ai suoi azionisti ma che il payout è continuamente in auemento. Questi sono elementi essenziali che consentono di affermare che i dividendi P&G sono l'ideale per avere solide entrare per la pensione. 

Un dato su tutti per capire perchè P&G si presta così bene a questo obiettivo di investimento di lungo termine:  sono 61 anni consecutivi che la società alza il dividendo riconosciuto ai suoi azionisti. E' questo un record che poche compagnie in tutto il mondo sono in grado di eguagliare. Logicamente, strategia pensionistica a parte, è possibile comunque investire in azioni P&G attraverso i CFD per sfruttare l'effetto dividendo (qui il sito ufficiale eToro)

Il payout ratio di P&G è pari al 59 per cento ma la società ha ancora spazio per incrementare il flusso delle entrate. Considerando i prezzi attuali delle azioni P&P, il dividend yield è pari al 2,27 per cento. 

Azioni Toronto Dominion Bank

Anche le azioni Toronto Dominion Bank possono rientrare in una strategia che punta a sfruttare i dividendi per rendere più solida la propria pensione. Toronto Dominion Bank è la seconda banca canadese e come tutte le banche di quel paese è molto generosa con i suoi azionisti.

Oggi i possessori di azioni TDB guadagnano un dividendo trimestrale di 0,5925 dollari ad azione che, considerando quelli che sono i prezzi attuali, significa rendimento del 4,5 per cento. In borsa nell'ultimo trimestre il titolo TD ha messo a segno un balzo del 13 per cento. 

Come nel caso di P&G anche per TD vale lo stesso discorso: se non si è interessati a una strategia che, guardando alla pensione, non può che essere sui tempi lunghi, è possibile comunque investire in azioni Toronto Dominion Bank attraverso i CFD usando broker come eToro (qui il sito ufficiale)

Comprare azioni ad alto dividendo per rafforzare la pensione?

Usare i dividendi azionari per avere solide entrate per la pensione è certamente una buona idea di investimento ma occorre essere molto attenti nella scelta dei titoli. Operativamente si tratta di costruire, passo dopo passo, un portafoglio da reddito approfittando del momento in cui i prezzi delle azioni sono bassi mentre i rendimenti offerti sono alti. E' proprio in quel frangente che si può e entrare da posizioni di forza e comprare azioni. Serve però tanta pazienza. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS