etoro

Valore azioni Tesla sotto i 600 dollari: momento giusto per comprare?

Valore azioni Tesla sotto i 600 dollari: momento giusto per comprare?
© iStockPhoto

Per la prima volta da dicembre il prezzo delle azioni Tesla è precipitato sotto i 600 dollari. Bruciati 234 mld di valore in appena una settimana ma per Wedbush è occasione di acquisto

Non è un buon momento per le azioni Tesla. I dati sull'andamento in borsa della scorsa settimana, dimostrano che l'eco del rally messo a segno per tutto il mese di gennaio è sempre più lontano. Ma cosa è successo alle azioni Tesla?




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Per rispondere a questo domanda è necessario anzituttto snocciolare le performance di borsa del titolo nell'Ottava che si è chiusa lo scorso venerdì. Il titolo Tesla ha mandato in archivio la scorsa settimana con un ribasso del 15 per cento rispetto ai valori di lunedì mattina. Il prezzo delle azioni è passato da 718 euro a neppure 600 euro. Nel giro di appena 5 sedute di borsa, Tesla ha mandato in fumo 234 miliardi di dollari di capitalizzazione. Un bel crollo che ha avuto ripercussioni anche sulla ricchezza personale di Elon Musk che è scesa di ben 27 miliardi di dollari! 

Come si può vedere dal grafico in basso, per ritrovare il valore delle azioni Tesla sotti i 600 dollari è addirittura necessario andare a ritroso sul calendario fino al mese di dicembre. E' da allora che le quotazioni del colosso dell'auto elettrica non erano così basse. 

La forte contrazione del titolo non ha sorpreso tutti quegli investitori che, già alla fine 2020, avevano parlato di inevitabile e imminente calo del valore di Tesla. 

Con i prezzi così bassi, la tentazione di comprare è molto alta. Una strategia trading che non passerà mai di moda è quella che puntare su acquisti nel momento in cui i prezzi hanno corretto al ribasso per poi puntare su un rimbalzo delle quotazioni. Questo metodo di investimento ha ragion d'essere nel momento in cui si ha consapevolezza dell'esistenza di elementi che potrebbero supportare il recupero. E' questo il caso di Tesla? Oppure è meglio restare prudenti e rinviare la decisione di comprare azioni?

A prescindere da quale sia la risposta a questa domanda, ricordiamo che il modo più semplice per investire in azioni Tesla è quello di operare con il CFD Trading. Scegliendo uno dei migliori broker Forex e CFD, come ad esempio eToro, avrai subito la demo gratuita per imparare a vendere e comprare CFD azioni senza rischi. Perchè su Borsa Inside suggeriamo spesso eToro? La risposta è semplice: eToro non prevede commissioni nel trading sulle azioni

eToro - Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

Comprare azioni Tesla a questi prezzi conviene?

Quello attuale è il momento giusto per entrare sulle azioni Tesla approfittando del crollo sotto i 600 dollari? Per dare una risposta a questa domanda è necessario analizzare quali sono i motivi alla base del forte ribasso che ha caratterizzato il titolo di Musk.

Ebbene le ragioni alla base del crollo delle quotazioni sono state addirittura 4. Gli investitori, da tempo in attesa di un segnale ribassista, hanno subito approfittato di questi assist per iniziare a vendere il titolo facendo crollare il suo valore. 

Un ruolo di primo piano è stato rivestito dai recenti timori espressi dal presidente della FED. Le parole di Power hanno impattato negativamente su tutti i titoli tech di Wall Street, Tesla compresa. Powell ha affermato che negli Stati Uniti potrebbero esserci pressioni al rialzo sui prezzi e aumenti transitori dell'inflazione. Le sue parole hanno determinanto vendite sui titoli tech creando il terreno ideale per una vasta presa di profitto sulle azioni Tesla. 

Il generale sentiment negativo, infatti, ha spinto i compratori a guardare più attentamento al rischio concorrenza con cui Tesla dovrà presto fare i conti. Tra l'altro l'ex membro del consiglio di amministrazione della società Steve Westly ha dichiarato al Power Lunch della CNBC che Tesla non sarà per sempre la regina dell'auto elettrico aggiungendo che la società per sta avere concorrenza da tutti i settori e che per questo motivo il suo management dovrà raddoppiare la crescita. 

Il tema della maggiore concorrenza sarà un elemento con cui Tesla dovrà fare i conti per i prossimi anni. Questioni come questa possono essere usate per fare CFD Trading. Ricordiamo che il broker eToro permette sempre di fare pratica con la demo gratuita da 100 mila euro prima di passare ad investire con soldi reali. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

Altri temi caldi 

Ci sono poi due altri fattori che hanno determinato il crollo delle azioni Tesla sui livelli di dicembre 2020: carenza di componenti e maggiori spese. 

Per quello che riguarda il primo punto le carenze hanno spinto i produttori di auto a decidere la chiusura temporanea di alcune specifiche linee nelle loro fabbriche. Tesla non ha fatto eccezione a questa tedenza. E' stato lo stesso Musk a riconoscere che l'impianto di Fremont, in California, ha chiuso temporaneamente a causa della carenza di componenti. L'impianto è rimasto chiuso solo per due giorni ma Musk non ha fornito indicazioni su quello che potrebbe avvenire nei prossimi giorni. Un numero consistente di investitori ritiene che ci possano essere chiusure per gli stessi motivi anche in futuro. Nel caso in cui si dovessere verificare questo scenario, ci potrebbe essere lo spazio per un ulteriore deprezzamento del titolo da sfruttare attraverso il CFD Trading (qui la demo eToro). 

>>>Investi in azioni Tesla con i CFD: apri un conto demo eToro, è gratis>>>clicca qui

E per finire il capitolo spese. Questa questione non è affatto nuova. Musk è perfettamente consapevole della necessità di abbassare le spese. In una lettera indirizzata a gli azionisti Tesla e datata dicembre 2020, il CEO aveva affermato che: "gli investitori stanno dando un sacco di credito per la redditività futura, ma se, in qualsiasi momento, concludono che questo non accadrà, le nostre azioni saranno immediatamente schiacciate".

Una previsione terribile che a dicembre non ebbe alcun effetto ma che oggi è tornata di attualità visto che gli investitori sono a caccia di notizie ribassiste. 

Azioni Tesla a questi prezzi sono occasione di acquisto: opinioni Wedbush

La nostra opinione sul fatto che comprare azioni Tesla a questi prezzi è conveniente è condivisa anche dagli analisti di Wedbush secondo i quali Tesla, alle quotazioni attuali, rappresenta una grande occasione di acquisto

Secondo l'analista Dan Ives, il recente ribasso di Tesla è un effetto della sua valutazione eccessiva ma anche della carenza di chip e della forte domanda cinese. 

Pur prendendo atto di tutto questo, è assolutamente necessario non farsi prendere prendere dal panico anche perchè la recente debolezza degli stock EV (veicoli elettrici) sarà molto breve. 

Secondo Ives il forte sell-off che ha caratterizzato tutto il settore dei veicoli elettrici ha creato ottime opportunità di acquisto "per puntare i player cinesi del settore, così come il leader del branco Tesla in questa età dell'oro di EV".

Insomma comprare azioni Tesla a questi prezzi conviene anche perchè i fondamentali di tutto il settore continuano ad essere solidi anche grazie agli incentivi fiscali e ai progetti green dell'amministrazione Biden che portebbero sostenere una domanda significativa per i veicoli elettrici per tutti i prossimi mesi. 

Partendo da tali premesse, Ives ritiene che le vendite di veicoli elettrici possano arrivare a rappresentare il 20 per cento di tutte le vendite di auto a livello globale entro il 2030 contro l'appena 3 per cento di oggi. 

Una proiezione molto interessante che accende il faro su tutto il comparto. A tal riguardo ricordiamo che pere investire su tutte le quotate dell'auto elettrica da una sola piattaforma non devi far altro che scegliere il CFD Trading. Il broker eToro ti offre la demo gratuita da 100 mila euro per fare pratica senza rischi. 

eToro - Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

In conclusione, Ives ritiene possibile un significativo rialzo per Tesla e ritiene che l'azienda di Musk possa presto raggiungere valutazione di mercato pari a 1 trilione di dollari entro la fine dell'anno. Considerando che a ieri la capitalizzazione di mercato di Tesla era pari a 574 miliardi di dollari, si deduce che il prezzo delle azioni Tesla dovrebbe salire del 75 per cento per poter arrivare ad una capitalizzazione di mercato pari a 1 trilione di dollari. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS