eToro

Azioni Coinbase previsioni valore dopo quotazione

Azioni Coinbase previsioni valore dopo quotazione

Come si muoveranno le azioni Coinbase nei prossimi giorni: ci sarà un apprezzamento oppure è più plausibile un ritracciamento?

Dopo lo sbarco di Coinbase sul Nasdaq, adesso l'attezione degli investitori si è spostata a quello che potrebbe essere l'andamento del titolo dell'exchange nel medio termine. Il debutto di Coinbase sulla borsa americana è stato caratterizzato prima da una impennata e poi da un successivo ridimensionamento. Al di là di questi movimenti da montagne russe, l'operazione è stata comunque un successo.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Prima dell'arrivo in borsa, infatti, Coinbase aveva una valutazione pari a 81 miliardi di dollari mentre, a seguito dello sbarco a Wall Street, la capitalizzazione si è attestata ad oltre 100 miliardi di dollari. Considerando questo valore, la società evidenzia quindi un multiplo pari a 10 volte le sue vendite che è decisamente superiore a quello medio del Nasdaq ceh si ferma al 4,7. 

Questo è un primo elemento di cui tenere conto per cercare di capire quale potrebbe essere la direzione di Coinbase nelle prossime settimane. Il grafico in alto fotografa l'andamento del titolo in tempo reale. 

Azioni Coinbase previsioni

Oltre ai multipli, ci sono altri fattori di cui tenere conto per cercare di capire quale sarà la direzione del titolo in futuro. L'andamento dei ricavi e dell'utile è uno dei parametri da considerare per elaborare previsioni. 

Stando alle stime che sono state comunicate dalla stessa società, Coinbase dovrebbe chiudere il trimestre in corso con un utile compreso tra i 730 e gli 800 milioni di dollari. Impressionante il confronto con il dato dell'intero 2020. In pratica nel solo trimestre in corso, gli utili dell'exchange dovrebbero essere pari ad oltre il doppio rispetto a quelli riferiti all'interno scorso esercizio. Molto robuste anche le previsioni sui ricavi che si dovrebbero attestare ad oltre 1,3 miliardi di dollari, stesso ammontare che era stato conseguito dalla società di San Francisco nell'intero esercizio 2020. 

Come specificato dalla stessa società, l'89 per cento del fatturato di Coinbase è legato alle commissioni sulle transazioni in criptovalute. La quota restante, invece, deriva da attività di compravendita di criptoasset che viene svolta dallo stesso exchange in alcuni specifici momenti di mercato. 

Come si può vedere da queste proiezioni, le prospettive di Coinbase sono molto solide. In pratica solo nel trimestre in corso, l'exchange dovrebbe registrare un utile e un fatturato pari a quelli di tutto lo scorso anno. 

Questo è sicuramente un primo motivo per avere un approccio rialzista sul titolo. Per comprare azioni Coinbase puoi utilizzare il CFD Trading. Aprendo un conto demo con il broker eToro non dovrai neppure pagare commissioni e inoltre l'account dimostrativo è sempre gratis. 

Scopri eToro>>>account gratis e zero commissioni nel trading sulle azioni, clicca qui

Altro elemento che condiziona le previsioni sul titolo Coinbase, riguarda lo stato di salute del mercato di riferimento. Oggi Coinbse è il secondo exchange più grande al mondo per quello che riguarda i volumi (il primo posto è occupato da Binance). Complessivamente il mercato delle criptovalute può vantare un valore pari a 2 trilioni di euro. Nel corso del 2020 la quota degli utenti salita all'11,1 per cento dal 4,8 per cento del 2018. Il boom è avvenuto grazie al ruolo di copertura contro il rischio inflazione che le criptovalute sembrano possedere. 

Insomma il settore in cui opera Coinbase sembra godere di ottima salute e questo è chiaramente un elemento molto positivo per tutti i players a partire proprio dall'exchange fresco di quotazione. 

Valore azioni Coinbase: quale sarà nel 2024? 

Avendo elencato i fattori che possono condizionare l'andamento del titolo Coinbase in futuro, vediamo adesso di comprendere quale potrebbe essere il valore dell'exchange nei prossimi anni. Assodato che Coinbase è strettamente connesso con l'andamento delle criptovalute e che le previsioni Bitcoin 2021 sono molto positive, il valore della società Usa non può che crescere.

Stando alle teoria dello stock-to-flow, BTCUSD potrebbe salire a quota 100.000 entro il prossimo halving che si terrà nel 2024. Un rialzo simile avrebbe come effetto la sul fatturato di Coinbase una crescita del 20 per cento. Una stime simile non può che far salire il valore delle azioni dell'exchange (qui il sito ufficiale eToro). 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

Valore Coinbase: ci sono rischi?

Quanto abbiamo fin qui detto potrebbe spingere a ritenere che la società Coinbase sia esente da rischi e che il suo cammino sia destinato ad essere positivo. In realtà l'exchange dovrà fare i conti con almeno tre fattori di rischio che potrebbero condizionare il suo futuro: il legame strettissimo con il Bitcoin (Coinbase è troppo esposta al BTC e questo potrebbe essere un problema se il valore del BTC dovesse calare tanto); l'eventuale introduzione di nuove regole sul settore delle criptovalute da parte delle autorità di regolamentazione e la limitatezza dell'offerta dell'exchange (sono disponibili appena 50 asset da negoziare). 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato