Gas naturale: è possibile un ribasso dei prezzi sul mercato?

Anche il mercato finanziario è fatto di stagionalità ossia di alternanza tra momenti di prezzi alti e fasi che invece sono caratterizzate da prezzi più bassi. A differerenza però di quello che avviene normalmente, la stagionalità dei mercati non rispetta il calendario standard e ciò significa che non è sufficiente osservare il passare dei mesi per essere certi di cosa accadrà.

La volatilità degli asset dipende, ovviamente, dalla regola base di domanda e offerta. Questo principio è valido in ogno ambito ma soprattutto in quello delle commodities, ovvero le materie prime.

Tra queste c’è il gas naturale che, nel corso dell’anno corrente, è diventato assoluto protagonista grazie ad una dinamica fortemente rialzista che ha portato ai valori ai massimi.

Plus500 Trading CTA

Oramai anche gli investitori che sono alle primissime armi sono consapevoli che dietro al forte rialzo registrato dall’inflazione (un aumento considerato oramai duraturo e non più transitorio) ci sia anche l’aumento del prezzo del gas naturale (oltre che quello del petrolio).

Lato operativo, qualsiasi investitore con un minimo di esperienza sa che quando c’è volatilità ci possono essere anche grandi possibilità. Al tempo stesso, però, si corrono altrettanti rischi. Quindi il primo passo da fare è cercare di avere uno sguardo lungimirante sulla situazione; almeno per quanto possibile. Il secondo, è quello di operare sempre con attenzione e criterio.

In questa situazione, molto utile può rivelarsi la pratica con un conto demo. Oggi tutti i migliori broker online offrono il conto dimostrativo gratuito. Su Borsa Inside consigliamo spesso eToro per un semplice motivo: i soldi vituali messi a disposizione dal broker per fare pratica ammontano a ben 100 mila euro. Per attivare l’account dimostrativo con questo broker è sufficiente seguire il link in basso. 

Apri un conto demo eToro e impara ad investire sul gas naturale con i CFD>>>clicca qui, è gratis

inizia trading etoro

Il contesto attuale

Il problema di oggi, rispetto al prezzo degli asset, è la difficoltà di lettura dell’attuale contesto socio politico. L’emergenza sanitaria ha gettato il mondo nel caos, anche dal punto di vista sociale e politico, e l’economia ne ha risentito parecchio. La ripresa dei consumi ha fatto aumentare la richiesta di gas, e quindi ha fatto lievitare il prezzo; a concorrere a questo fatto, la scarsità delle scorte e della produzione.

Ora però si è in bilico. Le previsioni di crescita economica a breve termine sono state riviste verso il basso, ma permane l’incertezza. Una nuova riduzione dei consumi potrebbe far scendere il prezzo, come una maggior sfiducia dei consumatori. Ma il rallentamento della produzione, dovuto anche alla difficoltà di rimettere in sesto le supplì chain, tengono i prezzi alti.

Da non dimenticare infine che sull’andamento del mercato del gas influisce anche il clima, come è comprensibile. E se i movimenti politici possono essere interpretati anche nel futuro, per quanto con difficoltà, sulle previsione metereologi che davvero nessuno ha alcun tipo di potere.

Previsioni gas naturale

Al momento, è possibile prevedere un ribasso, o almeno un contenimento, dei prezzi del gas naturale. Anche se il livello delle scorte della materia prima restano decisamente basso, soprattutto in zona Euro, ci si aspetta una diminuzione delle quotazione sul mercato Usa; qui infatti il clima fa presupporre temperature più alte della media. A tutto risparmio del riscaldamento.

Inoltre, la tendenza attuale è quella dell’acquisto in quantità di gas naturale, in previsione comunque della stagione fredda. Questa tendenza potrebbe anche portare il prezzo del gas naturale ad una maggiore stabilizzazione. 

Come detto ad inizio articolo, però, il margine di incertezza è alto e quindi è giusto mettere in conto una volatilità discreta. Una situazione che non è negativa visto che in queste fasi le occasioni di trading tendono ad aumentare. 

Apri un conto demo con il broker eToro e impara a fare CFD trading sul gas naturale>>>clicca qui

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.