eToro

Comprare azioni GameStop per sfruttare novità su piattaforma NTF?

Comprare azioni GameStop per sfruttare novità su piattaforma NTF?
© Shutterstock

GameStop ha chiuso la seduta di venerdì con un balzo di oltre il 7%: ecco cosa sta succedendo al titolo e perchè comprare a sconto conviene

Sicuramente molti nostri lettori si ricorderanno di GameStop, la meme stock che entrò nella storia di Wall Street per essere stata il cavallo di battaglia dei trader retail organizzati su Reddit. GameStop ebbe i suoi mesi di gloria quando, quasi involtariamente, finì con il diventare l'oggetto da contendere nello scontro tra i Golia della finanza (i grandi hedge fund speculativi) contro le migliaia di Davide (piccoli investitori ma, appunti, coordinati e organizzati grazie a piattaforme social come Reddit). 




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Ebbene oggi GameStop è tornato nuovamente al centro dell'attenzione dei media grazie ad una novità questa volta più concreta che nulla centra con il braccio di ferro tra i trader retail e gli hedge fund speculativi. Ma veniano ai fatti. GameStop ha chiuso la sessione dello scorso venerdì con un balzo di oltre il 7 per cento. Grazie al rally i prezzi delle azioni GameStop hanno sfondato quota 140 dollari. Nonostante la progressione, però, la performance del titolo da inizio anno resta negativa evidenziando una flessione dell'8 per cento. Impressionante, invece, la portata del rally su base annua. Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, infatti, GameStop ha registrato un balzo del 600 per cento!

Premesso questo, quali sono state le ragioni alla base dell'apprezzamento registrato nella sessione di borsa di venerdì?. A differenza di quanto avvenne durante lo scontro tra hedge fund e trader retail, questa volta dietro alla corsa a comprare azioni GameStop ci sono motivi molto pratici. Secondo alcune indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal, la società di videogiochi sarebbe pronta a lanciare una propria piattaforma di scambi di token non fungibili NTF. L'operazione sarebbe propedeutica a quello che è il reale disegno di GameStop ossia stabilire una partnership con i più importanti exchange di criptovalute.

In poche parole, la vecchia società di videogiochi, appena un anno fa sull'orlo del baratro, avrebbe fiutato i nuovi megatrend che si stanno profilando sul mercato decidendo di sbarcare nel settore delle criptovalute. 

Stando a quanto affermato dal Wall Street Journal, Gamestop avrebbe già assunto oltre 20 persone per la gestione della nuova attività NFT. Nel breve termine, l'obiettivo è quello di creare un marketplace per l'acquisto, la vendita e le operazioni di scambio di NFT aventi ad oggetto prodotti per videogiochi. Nel marketplace virtuale dovrebbe essere anche compresi abiti e armi per gli avatar.

Considerando che il boom degli NTF è appena agli inizi, non è da escludere che nei prossimi mesi possano arrivare delle novità da GameStop in merito allo sviluppo della citata piattaforma di scambi di token non fungibili NTF. Tali aggiornamenti potrebbero garantire una certa visibilità al titolo. 

Ricordiamo che fare trading online sulle azioni GameStop è necessario affidarsi a broker autorizzati come ad esempio eToro (leggi qui la nostra recensione completa). Questa piattaforma presenta due importanti vantaggi: mette a disposizione la comoda demo gratuita per fare pratica senza rischi e consente di fare trading online sulle azioni senza pagare commissioni. Per sfruttare i due punti di forza di eToro non devi far altro che seguire il link in basso. 

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza pagare commissioni>>>clicca qui per attivare la demo gratis

Oltre alla visibilità garantita dallo sbarco nel segmento degli NTF, le azioni GameStop potrebbero anche sfruttare la particolare situazione grafica. Le quotazioni sono in ribasso di circa il 70 per cento rispetto al record raggiunto a quota 347,51 che toccato il 27 gennaio 2021 quando, proprio lo short squeeze organizzato dai Redditers, fece volare il titolo. Venerdì mattina GameStop prezzava a 131 dollari, 9 dollari in meno rispetto ai prezzi attuali. 

Nei pensieri dei trader c'è un sogno: le azioni GameStop potrebbero rivivere il miracolo di un anno fa? Questa possibilità c'è perchè gli NTF sono effettivamente destinati ad avere un successo crescente. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X