I fondi H20 hanno generato rendimenti piuttosto interessanti agli occhi degli investitori, con il fondo Allegro che ha reso – dal 2013 al 2018 – il 16% medio annuo composto, contro il 3,57% del fondo Adagio e il 21,03% del Multibond. Ma quali sono le caratteristiche di tali fondi?

H2O Allegro R C – FR0011015460

Cominciamo dal fondo H20 Allegro che, come abbiamo visto, ha ottenuto un rendimento discretamente elevato nel corso degli ultimi anni, ben superiore al tasso a breve termine EONIA. Naturalmente – come sempre abbiamo avuto modo di commentare in queste pagine – il rendimento passato non è certamente indicativo di rendimenti futuri e, soprattutto, potrebbe celare dei livelli di rischio che una buona parte dei nostri lettori potrebbe giudicare eccessivi.

Ricordiamo infatti che il fondo investe in maniera significativa in strumenti finanziari derivati, e che la quota di bond è piuttosto concentrata. Vengono inoltre preferiti investimenti in economie “periferiche”: tra i principali Paesi in portafoglio troviamo infatti la Grecia (24,92%), il Messico (17,07%) e il Portogallo (13,54%). La quota riservata all’Italia non è trascurabile, e pari al 9,89%.

Si tenga anche conto che i rendimenti passati, che abbiamo giudicato molto interessanti, sono stati ottenuti in condizioni di ampia volatilità. Il costo annuo di gestione è dell’1,38%. Per regolamento non è inoltre possibile fare switch.

H2O Adagio R C – FR0010923359

Così come il fondo Allegro, anche il fondo Adagio ha come obiettivo quello di ottenere un rendimento superiore a quello del tasso EONIA. Tuttavia, mentre il primo fondo è sicuramente più aggressivo e ha un orizzonte temporale di almeno 4 anni, in questo caso abbiamo a che fare con un fondo di brevi prospettive.

Per quanto attiene i Paesi maggiormente rappresentati in portafoglio, troviamo Spagna (11,06%) e Messico (10,11%), mentre all’Italia è riservata una quota del 9,23%. Anche la volatilità di Adagio non è trascurabile, ma comunque inferiore rispetto ad Allegro.

H2O Multibonds R C – FR0010923375

Arriviamo infine al fondo H20 Multibond, i cui rendimenti degli ultimi anni sono stati brillanti, con una performance media annua composta pari al 21,03%. Il portafoglio del fondo preferisce Portogallo (20,78%), Grecia (18,17%), Messico (13,76%), Olanda (11,63%). All’Italia è riservata una quota del 7,44%.

Anche in questo caso, giova rammentare come il fondo faccia uso intenso di strumenti finanziari derivati e, in modo particolare, di swap. La volatilità del prodotto è molto elevata, simile a quella di un fondo puramente azionario. Il costo annuo di gestione è dell’1,28% e on sono previsti switch.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.