Recessione nel 2019, l’impatto sui mercati finanziari - MFS

trading
© iStockPhoto

MFS non sembra notare elementi concreti di una possibile recessione nel corso del 2019.

CONDIVIDI

Una recessione nel 2019 è probabile? Che effetto avrebbe sui mercati finanziari? Sul tema è apparso un interessante approfondimento da parte di Robert M. Almeida, Portfolio Manager e Global Investment Strategist di MFS, secondo cui i timori di una recessione nel 2019 si sono rafforzati. Ma queste preoccupazioni sono giustificate o sono eccessive?

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Secondo l’analista, alcuni parametri di mercato segnalano da tempo un incremento del rischio di recessione. Tra questi, uno dei pericoli più popolari è sicuramente l’appiattimento della curva dei rendimenti statunitense. Sebbene non sia certamente perfetta, la capacità previsionale della curva dei rendimenti è storicamente piuttosto elevata.

Almeida fornisce alcune interessanti letture di quanto sta accadendo. In primo luogo, il portfolio manager ricorda come i ribassi dei mercati e le recessioni tendono spesso a coincidere. Tuttavia, questa coincidenza non è sempre verificata, considerato che solidità o debolezza economica da una parte, e sentiment degli investitori, sono due cose diverse. I due temi si possono vicendevolmente influenzare, ma non sono certamente mancati i periodi storici in cui i ribassi dei mercati dei capitali e le recessioni si sono esclusi a vicenda.

La seconda lettura fornita da Almeida è legata al fatto che la maggior parte dei fattori che tradizionalmente determinano una recessione non è attualmente verificata. Se dunque escludiamo l'indebitamento delle aziende, è difficile individuare degli squilibri sufficientemente validi per poter individuare squilibri e anticamere della recessione.

Altro aspetto che sembra rendere questo ciclo diverso dagli altri è l'ascesa delle piattaforme online, che permettono di produrre di più con meno capitale, alimentando effetti disinflazionistici. L’analista ricorda come il cloud computing – ad esempio – consente alle imprese di interagire con i clienti in modo più conveniente e produttivo, e che i consumi sono sempre più smaterializzati.

Complessivamente, MFS non sembra giustificare apprensioni per una recessione del 2019, ritenendo invece che gli investitori dovrebbero prestare maggiore attenzione a come viene allocato il rischio di portafoglio rispetto al decennio passato.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+