Small cap USA, ecco i settori da “comprare” – Legg Mason

trading

Un'interessante analisi sui settori da mettere nel mirino nel mondo small cap a stelle e strisce.

CONDIVIDI

Legg Mason, con un’analisi di Bill Hench, suo Portfolio Manager e Principal di Royce & Associates, ha formulato alcuni interessanti spunti sui settori in cui conviene comprare titoli di small cap USA. Una indicazione di riferimento per le prossime mosse dei trader, che in questo contesto particolarmente delicato potrebbero dunque cogliere i migliori segni dal mercato in evoluzione.

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Per Hench, attualmente non si vedono segni di una possibile recessione, e la stagione delle trimestrali ha fornito una maggiore fiducia sulla possibilità che sia un anno positivo per gli utili delle aziende USA.

È pur vero, evidenzia l’analista, che ci sono evidenti venti contrari: si pensi alle tensioni sui dazi, alla crescita globale in rallentamento, al restringimento della liquidità dopo anni di abbondanza. Tuttavia, è altresì vero e accertato che le informazioni positive che stanno giungendo dal mondo aziendale e a livello settoriale supportano la convinzione che nel 2019 ci sono più probabilità di una crescita rallentata, che di una vera e propria recessione.

Detto ciò, Hench afferma come negli ultimi mesi, molti titoli small cap abbiano annunciato utili in linea o migliori rispetto alle attese. Altri investe hanno continuato a confrontarsi con problemi di performance, mentre cercavano di portare avanti i loro piani di ristrutturazione. Per gli investitori di lungo termine, prosegue l’analisi, le valutazioni si mantengono ancora molto interessanti in diverse aree.

Tra i settori citati dall’osservazione come più promettenti, spiccano ad esempio quelli nel settore residenziale. Negli USA si vive in una condizione di alta occupazione, bassi tassi di interesse e limitata offerta di abitazioni: un mix che dovrebbe favorire i prezzi dei titoli di molte società, che al momento non riflettono al momento nessuno di tali fattori.

Inoltre, un altro settore che dovrebbe garantire adeguate soddisfazioni sembra essere quello dei semiconduttori. Il mancato verificarsi di un netto calo delle vendite di beni elettronici, di automobili e di dispositivi mobili, potrebbe infatti garantire un buon rimabzlo nel 2019.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro