CheBanca!, masse in crescita del 12,2% rispetto allo scorso anno

CheBanca! ha diramato i risultati dell’esercizio 2018/19, chiusosi lo scorso 30 giugno, con profitti in crescita del 13,7% a 31,5 milioni di euro, contro i 27,7 milioni di euro che erano stati conseguito nel corso dell’esercizio precedente. Migliora, con una crescita dell’1,6%, il margine di intermediazione, a 297,1 milioni di euro, contro precedenti 292,5 milioni di euro, grazie soprattutto al buon risultato delle commissioni, che passano da 79,7 milioni di euro a 85,7 milioni di euro (+ 7,5%), compensando così la lieve flessione rilevata dal margine di interesse, che si attesta a 210,6 milioni di euro (- 0,7%), determinata dall’incremento del costo della raccolta in seguito alle promozioni sul conto deposito. I costi si mantengono invece stabili a 236,3 milioni di euro (+ 0,4%), con un incremento delle spese per il personale, compensato dalla riduzione delle spese amministrative. Il risultato operativo ne beneficia, con un miglioramento del 15,7% a 47,1 milioni di euro.

Per quanto attiene le masse, il totale ha raggiunto quota 25,4 miliardi di euro, in incremento del 12,2% rispetto a giugno 2018, con un buon aumento di tutte le componenti. Il risparmio gestito è salito del 22% a 7,7 miliardi di asset, mentre l’amministrato è cresciuto del 24% a 2,6 miliardi di euro. Balzo del 6,1% dei depositi, ora pari a 15 miliardi euro. La raccolta netta è salita a 2,6 miliardi di euro nel periodo, di cui 1,8 miliardi di euro da gestito e amministrato, mentre quella diretta si è attestata a 800 milioni di euro, in particolar modo nella componente transazionale dei conti (i conti deposito si sono invece ridotti del 6% a 6,2 miliardi di euro).

Nella sua nota, la banca spiega infine come la crescita delle masse veda un apporto equilibrato della rete proprietaria, per 1,3 miliardi di euro di raccolta netta, cui fanno riferimento 22,2 miliardi di euro di asset, e della rete di consulenti finanziari, per 1,3 miliardi di euro di raccolta netta, cui fanno capo asset per 3,1 miliardi di euro.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Risparmio Gestito

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.