Intesa Sanpaolo, risparmio gestito in crescita a 344 miliardi

isp

Il risparmio gestito del gruppo ISP è ancora in crescita, toccando quota 344 mld di euro.

CONDIVIDI

Si è chiuso con un risultato netto in crescita e con una massa di risparmio gestito altrettanto in sviluppo, il primo semestre 2019 per Intesa Sanpaolo.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Nella sua attesa comunicazione agli stakeholders, infatti, l’istituto di credito ha affermato di aver conseguito nei primi sei mesi dell’anno un utile netto di 2,266 miliardi di euro, contro i 2,179 miliardi di euro dello stesso periodo dello scorso anno, con un balzo in avanti del 4%. Il risultato della gestione operativa è stato pari a 4,596 miliardi di euro, contro i 4,801 miliardi di euro della prima metà del 2018. I proventi di natura operativa scendono da 9,420 miliardi di euro a 9,066 miliardi di euro.

Più nel dettaglio, gli interessi netti nel periodo sono in calo del 4,7%, passando da 3,691 miliardi di euro a 3,517 miliardi, mentre le commissioni nette scendono del 4,1% da 4,042 miliardi a 3,875 miliardi. Cresce dello 0,4% la voce delle commissioni da attività bancaria commerciale, mentre diminuiscono del 7,5% le commissioni da attività di gestione, di intermediazione e di consulenza.

Sul fronte della raccolta, quella diretta bancaria ammonta a 423 miliardi di euro, in aumento dell’1,9% rispetto a fine dicembre 2018 e in calo dell’1,8% rispetto a giugno 2018. L’ammontare del risparmio gestito è pari a 344 miliardi di euro, in incremento del 4,1% rispetto al 31 dicembre 2018, e dell’1,2% rispetto al 30giugno 2018. La nuova produzione vita è pari a 7,5 miliardi di euro nel primo semestre del 2019, mentre la raccolta amministrata è pari a 171 miliardi di euro, in crescita del 3,6% rispetto al 31 dicembre 2018 e in diminuzione del 2,9% rispetto al 30 giugno 2018.

Particolarmente soddisfatto si è dichiarato il CEO della banca, Carlo Messina, che ha rammentato come l’istituto di credito abbia confermato la propria capacità di raggiungere risultati importanti, in un contesto più complesso del previsto, e con il target di un utile netto superiore a quello del 2018.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro