Prosegue la crescita di Blackrock nel capitale sociale di alcuni dei principali istituti di credito italiani. Stando a quanto emerge dalle obbligatorie comunicazioni verso la Consob in ambito di partecipazioni rilevanti, il gruppo americano del risparmio gestito sarebbe tornato sopra quota 5% nel capitale di Unicredit (5,057%, con diritti di voto pari al 4,862%, partecipazione potenziale dello 0,165% e posizioni long 0,031%), e al 5,002% di Intesa Sanpaolo, con una partecipazione che viene detenuta indirettamente per gestione non discrezionale del risparmio.

Si tratta di un’evoluzione che conferma l’interesse che la società statunitense continua ad avere nei confronti del mercato italiano.

Peraltro, ricordiamo come Blackrock sia recentemente intervenuta a commentare le ultime novità elaborate dalla Bce con il suo ultimo meeting, in cui è stata deliberata la ripartenza del quantitative easing per 20 miliardi di euro mensili di acquisti di titoli a partire dal prossimo mese di novembre, accompagnato da un taglio dei tassi sui depositi.

Ebbene, in una nota firmata da Marilyn Watson, responsabile Global Fundamental Fixed Income Strategy di Blackrock, il gruppo americano sottolinea come il nuovo ciclo di quantitative easing non avrà limiti temporali definiti, e pertanto anche una volta terminata l’era Draghi, e l’approdo di Lagarde, la Bce andrà avanti con acquisti mensili di 20 miliardi di euro di asset per molto tempo ancora.

Per Blackrock, peraltro, anche nell’ipotesi in cui la BCE dovesse decidere di tornare ad alzare i tassi di interesse, questo avverrà molto dopo l’esaurimento del quantitative easing. Per Blackrock la decisione di legare più direttamente la durata del nuovo programma di acquisto degli asset alla dinamica dei tassi di interesse, evitando di fissare una data per il suo esaurimento, costituisce una mossa significativa.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.