Skin ADV

Google Pay, cos’è e come si usa

google pay

Google Pay: ecco come si utilizza e quali sono le sue principali caratteristiche

I sistemi di pagamento elettronici che basano la loro funzionalità sullo smartphone sono in continuo sviluppo e in progressiva diffusione. E da Google Pay a Apple Pay, sembra che i big del mondo tech abbiano ben compreso quali siano le potenzialità di permettere alla propria clientela di poter effettuare pagamenti contactless mediante tecnologia near field communication (NFC).

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

In tale ambito, uno dei punti di riferimento mondiali è certamente rappresentato da Google Pay. Ma di che cosa si tratta? Quali sono le sue specifiche caratteristiche?

Cos'è Google Pay?

Google Pay è una tecnologia di mobile wallet, una delle numerose applicazioni di pagamento emergenti che sono state recentemente introdotte in ambito internazionale, Italia compresa.

Il suo funzionamento è semplice: invece di tirare fuori il portafoglio dalla tasca per poter effettuare dei pagamenti, i clienti possono utilizzare un dispositivo che probabilmente è già in mano (il loro smartphone). I pagamenti mobili NFC sono veloci, con la transazione che viene elaborata sul posto - a differenza delle carte di credito o di debito, che possono richiedere qualche secondo in più.

Dove si può usare Google Pay?

Google Pay si può usare laddove il negoziante si è attrezzato con un lettore di pagamento contactless o un dispositivo comparabile. Considerato che tali dispositivi sono oggi a disposizione anche delle piccole e medie imprese a costi molto bassi, è lecito pensare che il numero di negozianti che potrà accettare Google Pay crescerà notevolmente nei prossimi mesi.

Quali smartphone possono usare Google Pay?

Google Pay è compatibile con la maggior parte dei nuovi smartphone Android. È in genere sufficiente che lo smartphone sia abilitato alla tecnologia NFC e abbia un sistema operativo Android 4.4 o successivo. È opportuno altresì che i servizi di localizzazione siano abilitati e che si abbia accesso a Google Play Store per il download delle necessarie funzionalità.

Come configurare Google Pay?

Se vuoi iniziare a pagare con Google Pay, la prima cosa che devi fare è trovare l'applicazione sul tuo smartphone. Se non è già precaricata, è sufficiente scaricarla da Google Play.

Successivamente, bisognerà aggiungere una carta di credito associata al proprio account Google, confermando poi alcuni dettagli personali e finanziari.

Come pagare con Google Pay?

Per pagare, sarà sufficiente sbloccare il telefono, aprire l'applicazione sullo smartphone e completare la transazione tenendo premuto o toccando il dispositivo sul lettore di pagamento. La transazione avviene istantaneamente e si avvertirà un bip dopo la sua approvazione.

Google Pay è sicuro?

I portafogli mobili sono considerati molto più sicuri di molti altri tipi di pagamento con carta, e sono molto più convenienti. Ogni volta che si effettua un acquisto, sul telefono comparirà una conferma di pagamento insieme al nome del commerciante. Questo permetterà di sapere quale transazione è avvenuta e dove ha avuto luogo - rendendo facile l'identificazione di eventuali spese fraudolente. E in caso di furto o smarrimento, sarà sufficiente bloccare il proprio dispositivo con Android Device Manager, che consente altresì di aggiornare la password e di cancellare qualsiasi informazione personale.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO