AT1, cosa sono e perché investire sugli Additional Tier 1

In un contesto in cui è sempre più importante cercare un rendimento coerente con il proprio profilo di rischio, in un’ottica di migliore diversificazione del proprio portafoglio, gli investimenti obbligazionari sembrano potersi candidare per poter soddisfare entrambe e le esigenze. E, all’interno di tale ventaglio di alternative, le obbligazioni convertibili Contingenti Aditional Tier 1 (AT1) potrebbero rappresentare una buona opportunità. Ma per quale motivo?

Le AT1 sono obbligazioni high yield emesse dagli istituti di credito europeo. Considerato che sono di norma redimibili dopo cinque anni, hanno un tasso di interesse relativamente basso. La gran parte degli istituti bancari che li emette, però, hanno un rating IG (Investment grade). Il maggiore rendimento dipende così dalla loro subordinazione alla struttura del capitale dell’emittente, piuttosto che dalla qualità del credito della banca emittente.

Per quanto attiene le altre principali caratteristiche, di solito si tratta di titoli di tipo perpetuo, senza rimborso pianificato, se non dopo un certo numero di anni prestabiliti, a discrezione dell’emittente. In caso di perdita non pagano alcuna cedola. Dunque, con queste specificità, si tratta di uno strumento di difesa del capitale da parte della banca, con la differenza che rispetto ad altre forme ibride questa obbligazione non viene mai convertita in capitale.

Ne deriva che, come dovrebbe essere intuibile dalle righe di cui sopra, queste obbligazioni hanno un rating di credito più basso rispetto ai titoli di debito più senior dello stesso istituto di credito emittente, offrendo rendimenti maggiori per poter compensare tale rischio.

In questo scenario, i titoli AT1 potrebbero pertanto costituire una buona scelta in uno scenario di grande volatilità, tanto da stimolare l’interesse di quegli investitori che sono maggiormente orientati al rendimento.

I titoli AT1 sono dunque un utile strumento di diversificazione nel proprio portafoglio, grazie alla loro bassa correlazione con i titoli obbligazionari tradizionali, governativi o societari IG.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Risparmio Gestito

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.