Utili in crescita, probabile traino dalle materie prime [UBP]

La pausa nel rialzo dei rendimenti statunitensi ha consentito agli investitori obbligazionari di recuperare parte dei cali sperimentati dall’inizio dell’anno, e agli investitori di azioni growth di poter ridurre il gap di prestazioni rispetto alle azioni value.

Ebbene, con una nota a cura di Norman Villamin, Chief Investment Officer Wealth Management di Union Bancaire Privée, UBP ritiene che tale indebolimento dei rendimenti obbligazionari possa rivelarsi temporaneo, come peraltro sta già avvenendo in Europa, dove gli investitori hanno iniziato a osservare con ottimismo la riapertura estiva e lo spiegamento degli stimoli fiscali statunitensi e dei fondi del Recovery Plan Europeo.

Dunque, prosegue la nota di UBP, nonostante i rendimenti decennali tedeschi si trovino ai livelli più alti dalla metà del 2019, e al netto della recente flessione dei rendimenti decennali statunitensi, in futuro esiste il rischio di rendimenti più alti non solo per gli investitori in dollari ma anche per quelli in euro.

Come conseguenza di quanto sopra, continua ancora l’analista, le strategie short incentrate sul carry dovrebbero poter fornire una copertura in un questo scenario, sebbene le prospettive di rendimento siano modeste in un contesto di spread ridotti. “Con i titoli protetti dall’inflazione che già anticipano gran parte della prevista accelerazione di quest’ultima, gli investitori dovrebbero guardare ai mercati azionari per capitalizzare sul reflation trade in corso” – dichiara Villamin.

Un cenno specifico è poi stato fornito ai settori minerari e, più in generale, delle materie prime, che essendo tipicamente ciclici, potrebbero guidare anche la prossima tappa della ripresa degli utili, in accelerazione da metà anno. Tuttavia, conclude poi la nota, considerato che la ripresa ciclica e il rimbalzo degli utili ciclici saranno sempre più nei prezzi nei mesi a venire, “gli investitori dovrebbero prepararsi per la fase successiva del ciclo economico e di mercato che ci attende”.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Risparmio Gestito

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.