Investimenti sostenibili: convengono veramente o sono un grande bluff?

esg

Un ex dirigente di BlackRock mette in guardia sulla effettiva convenienza e sostenibilità degli investimenti con criteri ESG.

Un ex dirigente di BlackRock ha affermato che gli investimenti sostenibili, che seguono i criteri ESG, sono un "placebo pericoloso che danneggia l'interesse pubblico".

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

In un dossier pubblicato a luglio, Tariq Fancy aveva affermato che questo tipo di investimento disponeva di ben 35,3 trilioni di dollari di asset in gestione nel 2020, rappresentando più di un terzo di tutte le attività nei principali mercati finanziari, con una tendenza che, peraltro, non mostra segni di rallentamento.

Tuttavia, lo stesso Fancy ha ora avvisato gli investitori che ci sono alcuni bug associati a questo settore.

"Le obbligazioni verdi, in cui le aziende raccolgono debito per usi ecocompatibili, sono una delle categorie più grandi e in più rapida crescita negli investimenti sostenibili, con una dimensione di mercato che ha ormai superato 1 trilione di dollari. Ma, in sostanza, non è del tutto chiaro se creano molto impatto ambientale positivo che non si sarebbe verificato altrimenti", ha affermato Fancy in un saggio online pubblicato la scorsa settimana.

Per l’ex dirigente BlackRock, "la maggior parte delle aziende ha alcune iniziative verdi qualificanti che possono raccogliere obbligazioni verdi per finanziare specificamente, senza aumentare o alterare i loro piani generali. E nulla impedisce loro di perseguire attività decisamente non verdi con le loro altre fonti di finanziamento", ha aggiunto.

Il manager ha poi sostenuto che le istituzioni finanziarie hanno una motivazione ovvia per spingere i prodotti ESG, dato che questi hanno commissioni più elevate, cosa che – evidentemente - migliora i loro profitti. Secondo i dati di FactSet e pubblicati dal Wall Street Journal, effettivamente, i fondi ESG avevano una commissione media dello 0,2% alla fine del 2020, mentre altri panieri di azioni più standard avevano commissioni dello 0,14%. Tuttavia, i problemi non sono finiti qui. Per Fancy, infatti, è fondamentale affrontare la questione della soggettività e dell'inaffidabilità dei dati e delle valutazioni.

Ancora, la necessità di fare profitti porta anche gli operatori di mercato a pensare all'investimento ESG in un orizzonte temporale breve, aggiunge Fancy. E questo potrebbe diventare un problema quando si cerca di affrontare il cambiamento climatico e i piani dei governi per raggiungere la neutralità del carbonio nei prossimi decenni.

Cogliamo naturalmente l’occasione per ricordare ai nostri lettori che è possibile investire in tutte le principali società che adottano o meno i criteri ESG grazie ai CFD di BDSwiss (qui la nostra recensione), uno dei migliori broker in Europa.

In questo modo potrai realizzare i tuoi investimenti finanziari in modo sicuro e economicamente conveniente: non andrai infatti incontro ad alcun costo di acquisto o di vendita dei titoli sottostanti. Per iniziare a testare come funziona, puoi aprire qui un conto demo con BDSwiss: così facendo potrai usare tutti i servizi del broker senza rischiare il tuo capitale, ma fruendo dei soldi virtuali messi a disposizione del broker.

Quando ti sentirai pronto per investire con capitale reale, potrai passare al trading vero e proprio senza costi e in un solo secondo!

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS