Credit Suisse annuncia perdita trimestrale per 273 milioni di franchi

Credit Suisse ha riportato una perdita netta per il primo trimestre del 2022 e ha annunciato alcuni cambiamenti gestionali, richiamando anche quali siano le difficoltà legate ai contenziosi e alle conseguenze della guerra Russia-Ucraina.

La perdita netta per la banca è arrivata a 273 milioni di franchi svizzeri durante il trimestre ora in considerazione. In tal senso, sono state confermate perdite legate alla Russia per 206 milioni di franchi svizzeri e un costo di 155 milioni di franchi svizzeri legati allo scandalo Archegos.

Parlando ai media, Thomas Gottstein, amministratore delegato del Credit Suisse, ha detto che è stato un “trimestre difficile”. “Abbiamo avuto alcuni eventi straordinari come gli accantonamenti legali (…) che si occupano di alcuni dei vecchi casi. Ovviamente abbiamo anche avuto alcuni venti contrari per quanto riguarda la Russia; quindi non possiamo essere contenti di una perdita di 0,4 miliardi prima delle tasse“, ha detto.

Una delle maggiori sfide per il Credit Suisse in questo trimestre sono stati i costi di contenzioso, segnalando che le spese operative sono aumentate del 26% rispetto a un anno fa. “Le nostre spese operative sono state più alte anno dopo anno, guidate in particolare da maggiori spese di contenzioso precedentemente riportate di 703 milioni di franchi svizzeri per il trimestre, dato che abbiamo continuato il nostro approccio proattivo per risolvere le questioni di contenzioso“, ha detto Gottstein in un comunicato.

Gottstein ha aggiunto che “nessuna grande banca al mondo può dire che abbiamo finito con le cause legali … abbiamo fatto enormi progressi “.

La banca ha anche annunciato dei cambiamenti nel suo comitato esecutivo. David Mathers, che è stato direttore finanziario dal 2010, lascerà la banca rimanendo nella sua posizione attuale fino a quando non verrà trovato un sostituto. Inoltre, Helman Sitohang si dimette da CEO della regione Asia-Pacifico e Romeo Cerutti si ritira dal suo ruolo di consigliere generale del gruppo. Francesca McDonagh assumerà il ruolo di CEO dell’Europa, del Medio Oriente e dell’Africa in ottobre.

Come investire in azioni Credit Suisse

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che sono interessati a fare trading sulle azioni Credit Suisse che è possibile investire in questi strumenti finanziari in modo rapido e senza commissioni mediante i servizi di trading CFD dei migliori broker sul mercato come FPMarkets.

L’apertura di un conto di trading è veloce e gratuito. E, per tutti gli investitori che non hanno alcuna praticità in questo ambito, ricordiamo la possibilità di aprire un conto demo che ti permetterà di investire senza rischi, utilizzando un plafond di denaro virtuale che l’operatore ti metterà a disposizione per tutto il tempo che vorrai.

>>> Clicca qui per aprire un conto demo con FPMarkets (sito ufficiale) <<<

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Risparmio Gestito

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.