Deutsche Bank ha riportato il suo settimo profitto trimestrale consecutivo, ma ha avvertito che l’ambiente attuale è “difficile” e “le pressioni sui costi si sono intensificate”. L’istituto di credito tedesco ha chiuso il periodo con un utile netto di 1,06 miliardi di euro nel primo trimestre dell’anno, contro previsioni di 1,01 miliardi di euro secondo i dati di Refinitiv.

Deutsche Bank è più stabile e resiliente di quanto sia stata per molti anni. Le nostre cifre per il primo trimestre lo dimostrano chiaramente“, ha detto il CEO Christian Sewing in una lettera al personale. Ma la banca tedesca ha dovuto ammettere, nel suo dossier, che le prospettive per quest’anno sono difficili.

Nonostante le incertezze associate alla guerra in Ucraina e le sfide rimanenti associate alla pandemia COVID-19, intendiamo continuare ad eseguire la nostra strategia in modo disciplinato, concentrandoci sul miglioramento della redditività sostenibile attraverso la crescita dei ricavi nella nostra Core Bank, pur rimanendo disciplinati sui costi e sul capitale; tuttavia, l’ambiente attuale è sempre più difficile, e la pressione sui costi si è intensificata“, ha detto la banca.

James von Moltke, direttore finanziario della Deutsche Bank, ha poi aggiunto che ci sono tante preoccupazioni al momento, e che “naturalmente la guerra in Ucraina domina perché domina le notizie, ma non dovrebbe mettere in ombra che ci sono ancora alcune pressioni se le catene di approvvigionamento, la reazione cinese al Covid e altre caratteristiche“.

Tra gli altri principali dati di periodo, i ricavi sono aumentati dell’1% a 7,33 miliardi di euro mentre l’accantonamento per perdite su crediti si è attestato a 292 milioni di euro, rispetto ai 69 milioni di euro di un anno fa. Il CET 1 capital ratio, una misura della solvibilità della banca, si è attestato al 12,8% contro il 13,7% di un anno fa.

Tutte le divisioni di Deutsche Bank hanno registrato performance migliori rispetto al periodo di confronto, con l’investment banking, il reddito fisso e le valute che hanno riferito che i ricavi sono stati più alti del 15%.

Come investire in azioni Deutsche Bank

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che sono interessati a fare trading sulle azioni Deutsche Bank che è possibile investire in questi strumenti finanziari in modo rapido e senza commissioni mediante i servizi di trading CFD dei migliori broker sul mercato come FPMarkets.

L’apertura di un conto di trading è veloce e gratuito. E, per tutti gli investitori che non hanno alcuna praticità in questo ambito, ricordiamo la possibilità di aprire un conto demo che ti permetterà di investire senza rischi, utilizzando un plafond di denaro virtuale che l’operatore ti metterà a disposizione per tutto il tempo che vorrai.

>>> Clicca qui per aprire un conto demo con FPMarkets (sito ufficiale)

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.