Azioni Twitter in calo dopo passo indietro di Musk: conviene comprare sul ribasso?

Elon Musk intende porre fine al suo accordo per l’acquisto di Twitter valutato in 44 miliardi di dollari, stando a una lettera inviata venerdì da un avvocato per suo conto al responsabile legale della società.

Tuttavia, il presidente del consiglio di amministrazione di Twitter, Bret Taylor, non sembra essere intenzionato a cedere: il top manager ha infatti dichiarato che l’azienda è ancora impegnata a chiudere l’accordo al prezzo concordato e che intende intraprendere un’azione legale per far rispettare l’intesa. “Siamo fiduciosi di prevalere nella Corte di Cancelleria del Delaware“, ha scritto Taylor.

Intanto, le azioni di Twitter sono scese di circa il 6%.

Perché Musk ha deciso di non comprare Twitter

Nella lettera, resa nota in un documento della Securities and Exchange Commission, l’avvocato Mike Ringler di Skadden Arps ha affermato che “Twitter non ha rispettato i suoi obblighi contrattuali“.

Ringler ha infatti dichiarato che Twitter non ha fornito a Musk le informazioni rilevanti da lui richieste, come indicato in contratto. Musk ha detto in precedenza di voler valutare le affermazioni di Twitter secondo cui circa il 5% dei suoi utenti attivi giornalieri monetizzabili (mDAU) sono account di spam.

“Twitter non ha fornito o ha rifiutato di fornire queste informazioni“, ha affermato Ringler. “A volte Twitter ha ignorato le richieste del signor Musk, a volte le ha rifiutate per motivi che appaiono ingiustificati, e a volte ha affermato di rispettare le richieste fornendo al signor Musk informazioni incomplete o inutilizzabili”.

Nella lettera Ringler accusa anche Twitter di aver violato l’accordo di fusione perché conterrebbe “dichiarazioni materialmente inaccurate”. Questa accusa si basa sulla revisione preliminare di Musk degli account di spam sulla piattaforma di Twitter. Twitter ha dichiarato che non è possibile calcolare gli account di spam solo da informazioni pubbliche e che un team di esperti conduce un’analisi per raggiungere la cifra del 5%.

“Sebbene questa analisi sia ancora in corso, tutte le indicazioni suggeriscono che molte delle informazioni pubbliche di Twitter relative ai suoi mDAU sono false o materialmente fuorvianti“, ha affermato Ringer.

L’avvocato ha inoltre affermato che Twitter ha violato gli obblighi previsti dall’accordo di ottenere il consenso di Musk prima di modificare il proprio corso ordinario di attività, facendo riferimento ai recenti licenziamenti dell’azienda.

Nuove sorprese all’orizzonte

Sebbene Musk stia ufficialmente cercando di uscire dall’accordo, è probabile che questa vicenda abbia ancora tanti momenti da scrivere.

Secondo i termini dell’accordo, per esempio, Musk dovrebbe pagare 1 miliardo di dollari se si tirasse indietro. Ma, come ha indicato il presidente del consiglio di amministrazione di Twitter, l’azienda può cercare di far rispettare a Musk l’accordo originale facendogli causa per essersi tirato indietro, se contesta che le sue ragioni lo facciano uscire dal contratto.

Twitter ha motivo di cercare di far rispettare a Musk i termini originali. Il titolo è sceso notevolmente da quando il consiglio di amministrazione ha annunciato di aver accettato la sua offerta di acquisto dell’azienda a 54,20 dollari per azione. Il giorno dell’annuncio, il titolo ha chiuso la giornata di trading a 51,70 dollari per azione. Alla chiusura del mercato di venerdì, le azioni di Twitter erano a 36,81 dollari.

Conviene comprare azioni Twitter oggi?

Molti investitori si stanno ora preparando a comprare le azioni Twitter nella consapevolezza che forse è il momento giusto per approfittare di questo ribasso, e scommettendo sul lieto fine della vicenda.

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading online su azioni Twitter che il miglior modo è quello di utilizzare una piattaforma professionale in cui tale asset è disponibile, come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo potrai:

  • fare trading su un’ampia gamma di asset, azionari e non solo
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade! <<<

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Risparmio Gestito

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.