La crisi delle banche americane e il default di SVB e Signature Bank non stanno facendo dormire sonni troppo tranquilli agli investitori internazionali.

Di fatti, anche se per il momento il rischio è marginale, rimane il timore diffuso che la crisi degli istituti di credito sopra citati (e il deterioramento del rating di Moody’s di un gruppo di altre banche) possa determinare un effetto a catena nel sistema bancario, una sorta di contagio che potrebbe far vivere momenti difficili alle istituzioni del credito.

In realtà, ricordiamo, per ora il rischio di un peggioramento drastico della situazione rimane molto limitato. Se infatti non si può escludere che altre banche minori finiscano con l’essere interessate da provvedimenti similari a quelli che hanno colpito SVB, è anche vero che nel complesso il sistema bancario è solito e che le facilitazioni previste dalle banche centrali sono sufficienti per resistere a ogni scossone.

Ma  come investire in questo scenario? Meglio le azioni o le obbligazioni?

nordea investimenti

L’opinione di Pictet AM

Per Pictet Asset Management, che si è recentemente espresso attraverso le dichiarazioni di Andrea Delitala, suo Head of Euro Multi Asset, non ci sarebbero molti dubbi: in questo momento le obbligazioni sono un porto sicuro.

A dimostrazione di ciò vi è anche il fatto che sul fronte azionario, maggiormente rischioso ed esposto, la società di asset management avesse già preso protezione, in particolar modo sull’indice di volatilità VIX e anche sull’Europa.

L’esperto sottolinea come le due banche americane abbiano subito una combinazione tossica di perdite in conto titoli e come comunque l’intervento delle autorità, aggiuntivo alla protezione sui depositi fino a 250.000 dollari, abbia posto in essere una facility della Fed che permette l’accesso fino a 25 miliardi di dollari a fronte di garanzie di collaterali che saranno valutati al 100% fino a 12 mesi di durata. Facility che, per Pictet AM, sono adeguate dal punto di vista sistemico mentre, su un fronte più locale e circoscritto, è possibile che le banche piccole possano subire qualche maggiore penalizzazione.

anidride carbonica calano gli investimenti nei progetti per la cattura e lo stoccaggio

Le mosse della Fed sui tassi

Per quanto poi concerne le mosse della Federal Reserve sui tassi, l’esperto di Pictet AM afferma come sia probabile che quanto stia accadendo implichi un tasso nominale che si attesterà intorno al 5%.

Delitala afferma che il mercato sta reagendo molto emotivamente, con una diversificazione nel comportamento dell’azionario, mentre le obbligazioni tornano ad essere un porto sicuro, contraddistinto molto bene da un rally dei bond, soprattutto americani, su tutta la curva, anche su quella parte più breve.

Di contro, l’azionario viene penalizzato, mentre sul dollaro Delitala vede una situazione di compromesso: sebbene da una parte rimanga un porto sicuro, dall’altra parte non ne sta beneficiando, considerato che l’epicentro di quanto sta accadendo sono proprio gli USA.

Insomma, in conclusione, Pictet AM suggerisce che sia doveroso praticare cautela sull’azionario, ma è l’obbligazionario che potrebbe avere un miglior assestamento.

logo avatrade

Come investire sui mercati finanziari

A margine delle riflessioni di cui sopra, possiamo ricordare come oggi sia molto semplice accedere ai mercati finanziari per gestire adeguatamente il proprio portafoglio in azioni, obbligazioni e altri strumenti.

Per farlo, consigliamo di utilizzare un broker regolamentato sul mercato italiano, come Avatrade (qui la nostra recensione), un vero e proprio numero uno per quanto concerne gli investimenti finanziari online.

Se poi non ritieni di essere sufficientemente a tuo agio con gli investimenti finanziari e vuoi capire come funziona prima di impegnarti con i tuoi capitali, ti ricordiamo che Avatrade ti permetterà di aprire un conto demo: l’operazione è rapida e intuitiva, e ti permetterà di testare la piattaforma del broker e il funzionamento del trading online senza alcun pericolo, considerato che ad essere utilizzato sarà il plafond di denaro virtuale che ti sarà regalato dal broker!

>>> Clicca qui per aprire un conto demo con Avatrade (sito ufficiale) <<<

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.