Dove investire in un’economia di guerra: i consigli di Warren Buffett

warren buffett

Economia di guerra è un’espressione che, fino a pochi mesi fa, sembrava appartenere ad un lontano passato. Oggi è invece una realtà visto che, soprattutto alcune aree geografiche a partire dall’Europa, si preparando ad adottare provvedimenti stringenti tesi al razionamento delle risorse disponibili. Si tratta di azioni inevitabili alla luce della crisi della approvvigionamenti energetici causata dalla guerra in Ucraina e dalla decisione UE di andare allo scontro frontale con la Russia.

Dando per assodato che con l’economia di guerra sarà necessario fare i conti per molti mesi a venire, come posizionarsi sul mercato in questo contesto? Dove conviene investire in un’economia di guerra? Quali sono le asset class da privilegiare e quali invece sono da evitare? Tutti hanno la loro personale risposta a questa domanda. Noi vogliamo qui presentare il punto di vista di chi di investimenti in periodo non facili né capisce e non poco: Warren Buffett.

Anche a causa dell’età anagrafica (oltre che per sua proverbiale lungimiranza), Warren Buffett può essere considerato come una fonte autorevole quando si parla di investimenti in contesti al alta incertezza.

Ciò premesso, secondo l’oracolo di Omaha, in un’economia di guerra è meglio privilegiare gli investimenti in beni reali e azioni del settore energetico nonchè gli investimenti in oro e materie prime. Per quello che riguarda le piattaforme da usare per fare trading su asset-class così differenti tra loro, questo, aggiungiamo noi, non è un problema visto che oggi ci sono piattaforme come ad esempio eToro che consentono di fare trading su mercati molto eterogenei da una sola piattaforma. In più con eToro è anche possibile usare il conto demo gratuito da 100 mila euro per fare pratica senza rischi.

Apri un conto demo eToro e impara a fare CFD Trading su tanti asset da una sola piattaforma>>>clicca qui

piattaforma etoro

Ma torniamo ai consigli di Warren Buffett su dove investire in un’economia di guerra. Le sue preferenze si basano su precisi precedenti storici: nel corso della seconda guerra mondiale, il mercato azionario registrò un rally. Alla luce di tale dato storico, è possibile che anche in questa circostanza si possa verificare qualcosa di molto simile. Ciò accadrà perchè le compagnie americane avranno un valore più alto mentre i dollari varranno di meno. Di conseguenza, ha concluso Buffett, è preferibile possedere risorse produttive e non pezzi di carta.

Azioni da comprare in un’economia di guerra

Premesso che le azioni sono tra gli asset su cui Buffett consiglia di investire in un’economia di guerra, quali comparti è meglio privilegiare? Secondo il celebre oracolo di Omaha è bene investire su tutte quelle società che possono vantare un certo vantaggio competitivo per un intervallo di tempo che sia ragionevolmente ampio. Nulla di cui stupirsi in questo suggerimento visto che il grande punto di forza di Buffett è stata sempre statala sua capacità di fare analisi sul lungo periodo. Impostare strategie di lungo termine significa, del resto, concentrarsi sull’acquisto di società che hanno una buona gestione e che possono vantare forti vantaggi competitivi e prezzi abbordabili. La borsa di Wall Street oggi è piena di azioni che presentano caratteristiche simili.

Tra l’altro oggi su queste azioni si può anche fare trading online senza pagare commissioni grazie al broker eToro (scopri di più sul sito ufficiale>>>clicca qui).

Dove sta investendo Warren Buffett in questa fase

Scendendo più nel dettaglio, per capire dove Warren Buffett preferisce investire durante l’economia di guerra, è sufficiente guardare a quelle che sono le sue recenti mosse. Nell’ultimo periodo l’oracolo di Omaha ha comprato azioni di aziende dell’energia e dei materiali ma anche titoli difensivi, dell’assistenza sanitaria e dei servizi pubblici. Inoltre Buffett non ha nascosto di preferire i titoli value e quelli che fanno riferimento ad industrie di prodotti chimici per l’agricoltura. Un’ultima annotazione va fatta ad un settore classico: il mercato immobiliare. In questo comparto, però, è necessario essere molto selettivi.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Risparmio Gestito

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.