JPMorgan Chase: crollo degli utili preoccupa il sistema bancario

JPMorgan Chase ha appena pubblicato la propria trimestrale, la seconda del 2022: a spiccare è soprattutto l’utile, crollato a causa dell’aumento di 428 milioni di dollari delle riserve per i crediti divenuti inesigibili.

Tra i numeri di maggiore rilievo della trimestrale notiamo infatti:

  • Utile di 2,76 dollari per azione contro i 2,88 dollari per azione stimati
  • Ricavi per 31,63 miliardi di dollari contro i 31,95 miliardi stimati.

I numeri e le dichiarazioni di JPMorgan ci permettono di avere un’idea sul complessivo andamento del sistema bancario, considerato il peso che l’operatore riveste nei confronti dell’intero comparto.

Evidente, in tal senso è fondamentale ricordare come le determinanti di questo andamento siano numerose e tutte in grado di giocare un ruolo evidentemente molto negativo. Il tutto, peraltro, nonostante non manchino teorici segnali positivi:

  • i livelli di disoccupazione sono rimasti bassi e, dunque, aziende e consumatori non dovrebbero avere difficoltà nel rimborsare i prestiti
  • l’aumento dei tassi di interesse e la crescita dei prestiti significano che l’attività delle banche sta diventando più redditizia
  • la volatilità dei mercati finanziari è favorevole per gli operatori del reddito fisso.

Tuttavia, gli analisti hanno anche iniziato a tagliare le stime sugli utili del settore, preoccupati per l’incombente recessione.

Di conseguenza, la maggior parte dei titoli delle grandi banche è scesa ai minimi di 52 settimane nelle ultime settimane a questa parte. Le entrate derivanti dalle attività sui mercati dei capitali e dai mutui ipotecari sono intanto calate rapidamente e le aziende potrebbero rivelare nuove svalutazioni in un contesto di ampio declino delle attività finanziarie.

Inoltre, uno dei principali vantaggi di cui il settore ha goduto un anno fa – lo svincolo delle riserve a seguito di un andamento dei prestiti migliore del previsto – potrebbe annullarsi: le banche sono infatti costrette ad accantonare fondi per potenziali insolvenze a causa del rischio di recessione.

Ricordiamo che, a conferma dell’importanza delle mosse di JPMorgan per l’intero sistema bancario, la banca è stato il primo istituto di credito ad accantonare fondi per le perdite sui prestiti, registrando un onere di 902 milioni di dollari per la costituzione di riserve di credito nel trimestre.

Come investire online in azioni bancarie

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading online in azioni bancarie che il miglior modo è quello di utilizzare una piattaforma professionale in cui tale asset è disponibile, come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo potrai:

  • fare trading su un’ampia gamma di asset, azionari e non solo
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade! <<<

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Risparmio Gestito

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.