Borse Asia - Quotazione Nikkei

CONDIVIDI

Quando si parla di Borsa del Giappone, il riferimento va subito ll'indice Nikkei. Gli italiani che investono sull'andamento dell'indice Nikkei non sono tanti ma conoscere le variazioni di prezzo del Nikkei 225 è essenziale per avere un segnale concreto su quella che potrebbe essere l'apertura di Borsa Italiana e delle altre borse europee. In considerazione dei fusi orari, il dato sull'indice Nikkei arriva infatti nel premarket dei mercati europei. L'apertura delle borse europee, quindi, è per forza di cose condizionata da quello che è successo sulla borsa di Tokyo che, a sua volta, è influenzata dalla chiusura di Wall Street.

In considerazioni di questi rapporti tra i mercati, è utile rispondere ad alcune domande specifiche come, ad esempio: cosa è l'indice Nikkei? Da quali azioni è composto? Quali sono le notizie che influenzano l'andamento del Nikkei?

Indice Nikkei cosa è

L'indice Nikkei è l'indice azionario più importante della borsa di Tokyo e include ben 225 azioni. Volendo fare un'analogia, il Nikkei può essere rapportato con l'indice Dow Jones di Wall Street. In entrambi i casi si tratta, infatti, di indici ponderati in base al prezzo. Questo significa che nel calcolo del valore dell'indice viene attribuito un peso più ampio alle società che presentano un prezzo più elevato. L'indice Nikkei, detto anche Nikkei Stock Average, è un titolo indice di mercato del Tokyo Stock Exchange (TSE) e viene calcolato ogni giorno dal quotidiano Nihon Keizai Shinbun (The Nikkei). La storia dell'indice Nikkei ha inizio nel 1950. Un anno importante per il Nikkei è stato il 2010. A partire da quella data, infatti, il Nikkei viene aggiornato ogni 15 secondi durante le sessioni di negoziazione. Il Nikkei 225 Futures, introdotto a Singapore Exchange (SGX) nel 1986, l’Osaka Securities Exchange (OSE) introdotto nel 1988 e il Chicago Mercantile Exchange (CME) nato 1990, rappresentano indici dei futures a livello mondiale.

Indice Nikkei composizione

Un argomento molto interessante è quello relativo alla composizione. Quali sono le azioni che compongono l'indice Nikkei? Conoscere i titoli che fanno parte di un determinato indice azionario, significa anche avre un'idea di quello che è il peso di quell'indice rispetto ai mercati mondiali. L'indice Nikkei della borsa di Tokyo è formato, come lascia intendere la stessa denominazione da ben 225 società quotate. Non si tratta di un indice settoriale anche perchè sono presenti i titoli delle società quotate più importanti di tutti i comparti. I settori che trovano rappresentanza nell'indice Nikkei 225 sono i seguenti:

  • servizi
  • gas
  • energia elettrica
  • comunicazione
  • magazzinaggio
  • trasporto aereo
  • trasporto marittimo
  • trasporto terra
  • ferrovie e bus
  • immobiliare
  • assicurazione
  • sicurezza
  • banche
  • retail
  • compagnie di trasporto
  • costruzione
  • miniere
  • pesca
  • manifattura
  • automobili
  • cantieri navali
  • macchinari elettrici
  • metalli non ferrosi
  • miniere
  • prodotti in acciaio
  • vetro e ceramica
  • gomma
  • petrolio e carbone
  • farmaceutica
  • chimica
  • carta
  • tessile
  • alimentazione

Come si può vedere da questo elenco, l'indice Nikkei racchiude tutta la fiorente economica nipponica.

Quotazione Nikkei 225 in tempo reale

Di seguito la quotazione ed il grafico del Nikkei 225 o Giappone 225

 

 

Indice Nikkei da cosa è influenzato

L'andamento dell'indice Nikkei è influenzato da una serie di fattori che è necessario sempre tenere in debita considerazione quando si vuole provare a definire delle strategie di investimento. L'elemento che maggiormente caratterizza l'andamento dell'indice Nikkei è rappresentando...dallo stato di salute dell'economia e dall'andamento dell'indice Dow Jones a Wall Street. Solitamente se l'indice americano Dow Jones chiude in forte ribasso, anche il Nikkei farà altrettanto.

Inoltre, poichè l'economia del Giappone è tutta basata sulle esportazioni, dati macro Usa deludenti possono avere un impatto sull'andamento del Nikkei sulla borsa di Tokyo. Questo avviene perchè il più grande paese che importa dal Giappone sono appunto gli Stati Uniti. Non c'è però solo lo stato di salute dell'economia Usa tra i fattori che influenzano l'andamento dell'indice Nikkei. I dati storici hanno dimostrato che il più importante indice azionario giapponese è molto influenzato anche da aventi mondiali catastrofici come le guerre, i terremoti o comunque i disastri naturali.

In considerazione di questi elementi, ci deve riconoscere che investire sull'indice Nikkei presenta un certo livello di rischio. L'Asia e il Giappone sono lontani dalle dinamiche europee e per questo è necessaria una buona conoscenza dell'economia giappone e di quella Usa per puntare sulla borsa di Tokyo.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro