Cambiare broker conviene: con Dukascopy sconto del 50% sulle commissioni trading

Aggiornamento del
Cambiare broker conviene con la promo del 50% sulle commissioni di Dukascopy - BorsaInside

Ci sono tante ragioni per cui un trader può considerare la possibilità di cambiare broker magari perchè si sente deluso dalla piattaforma che sta utilizzando oppure perchè sul mercato è arrivata una nuova società finanziaria che propone condizioni migliori rispetto a quella di cui è cliente.

Rispetto al passato il mercato attuale è molto più competitivo e cambiare broker è diventata la normalità tanto che è sempre è più frequente essere registrati su piattaforme trading diverse. Fino ad una decina di anni fa, i broker affidabili si contavano sulle dita di una mano e quindi cambiare piattaforma era quasi inusuale anche perchè, spesso, esistevano delle penali per la chiusura del conto. Se a ciò si aggiunge poi un discorso di confort, si comprende perchè solo con lo sviluppo del settore e la maggiore competitività sul mercato, cambiare broker sia diventata un’attività molto più frequente.

Oggi siamo quasi alla situazione opposta con molti investitori spesso alle primissime armi che, delusi dalla loro prestazione con un certo broker, imputano a lui i loro insuccessi (nella quasi totalità dei casi sbagliando) e passano ad un altro broker. Spesso chi agisce in questo modo tende a diventare quasi una trottola impazzita che non trova pace. Nella stragrande maggioranza dei casi i principianti che hanno un approccio simile, tendono a lasciar perdere del tutto il trading online dopo aver accumulato una serie di insuccessi.

Gli stessi broker, dal canto loro, preferiscono evitare clienti simili che “portano” poche centinaia di euro prima di lasciar perdere, cambiare broker e magari parlare anche male su forum e social della piattaforma usata. La verità è che i broker più seri preferiscono oramai rivolgersi ad un profilo di utenza più professionale che muove trading per migliaia di euro. Clienti con una certa attività operativa (e con ottime conoscenze) possono essere strappate alla concorrenza se ricevono una proposta più allettante ad esempio per quanto riguarda le commissioni applicate.

Proprio questa è la strategia commerciale di Dukascopy Europe, il broker regolato dalla Bank of Latvia e controllato dalla svizzera Dukascopy Bank, che sta avendo un successo crescente anche in Italia e soprattutto tra i trader più preparati. Dukascopy Europe proprio per attratte i trader esperti clienti di altre piattaforme propone un taglio delle commissioni del 50 per cento per sempre e su tutta l’attività di trading a chi decide di cambiare broker e aprire un conto live Dukascopy. Non è necessario essere degli esperti di fidelizzazione commerciale per comprendere che una iniziativa simile ha come obiettivo quello di attirare i trader più esperti e più attivi strappandoli alla concorrenza grazie alla forza di persuasione delle migliori condizioni economiche. Ovviamente se Dukascopy propone questa strategia così aggressiva è perchè è sicura del livello della sua proposta (piattaforme, asset disponibili, strumenti di trading, ect) a prescindere dalla campagna “Cambia il tuo broker”.

–PASSA A DUKASCOPY E AVRAI IL 50% DI COMMISSIONI IN MENO PER SEMPRE>>

Parleremo nei prossimi paragrafi dei vantaggi di passare a Dukascopy e cambiare broker. Prima vediamo perchè bisognerebbe sempre considerare la possibilità di passare ad una piattaforma trading diversa dopo un certo periodo di tempo.

Perchè cambiare broker per fare trading

Neppure un trader che si trova benissimo con il suo broker attuale dovrebbe rinunciare alla possibilità di cambiare broker. E infatti il suggerimento che spesso si sente ripetere è quello di prendersi anche solo una mezzoretta alla settimana per sondare il mercato cercando e confrontando le proposte dei vari broker. Proprio questo è quello che fanno in trader esperti, quelli ossia che non solo sono preparati ma che muovono anche discreti capitali. I professionisti, anche se sono clienti soddisfatti di un broker, guardano sempre alle novità dei migliori broker concorrenti perchè sono consapevoli che potrebbero offrire condizioni migliori anche su specifici asset.

Detto questo ci sono tante ragioni per cambiare broker e una sola ragione per non farlo. Tra le prime possiamo citare:

  • l’arrivo sul mercato di un broker dello stesso livello qualitativo ma con condizioni economiche migliori rispetto a quello di cui si è clienti
  • la scoperta di una piattaforma più avanzata rispetto a quella che si è utilizza normalmente
  • il lancio di una campagna aggressiva e molto competitiva da parte di broker seri che intendono espandersi sul mercato italiano
  • un peggioramento delle condizioni economiche o delle funzionalità della piattaforma che si usa

E per quello che riguarda il motivo per NON cambiare broker? Ne indichiamo solo uno che però pesa come un macigno: l’aver rimediato perdite continue. Chi cambia broker perchè con quello che utilizza non fa altro che perdere probabilmente ha un problema di competenze e conoscenze e dovrebbe quindi prima imparare a fare trading sul serio per poi emettere il suo verdetto è cambiare broker. Del resto, come abbiamo già detto, un trader simile è nella quasi totalità dei casi un principiante e sicuramente non è un professionista.

Come fare per cambiare broker

Ammettiamo quindi che si sia presa la decisione di cambiare broker. Cosa fare in questi casi? In realtà è tutto molto semplice. Tanto per iniziare le promozioni a tempo sui nuovi clienti lasciano il tempo che trovano non solo perchè sono a tempo ma perchè non è detto che vengano formulate da broker qualitativamente dello stesso livello di quello di cui si è già clienti. Queste promozioni sono da calvare solo se il broker che le formula presenta servizi, funzionalità e condizioni del broker di partenza. In caso contrario è meglio lasciar perdere.

Ciò che vogliamo dire è che cambiare broker è si giusto e sempre possibile ma solo se il nuovo broker è almeno dello stesso livello di quello vecchio (se non, ovviamente, migliore).

In secondo luogo, strettamente connesso al primo punto, è la questione dell’affidabilità. Non è che si cambia broker per passare ad un nuovo che ha sede in sperduti paradisi fiscali o addirittura non è neppure autorizzato ad operare in Italia. Il cambiamento ha senso solo se anche il nuovo broker è affidabile e registrato, altrimenti meglio restare sul sicuro.

Ora un trader principiante spesso non tiene conto di questi fattori e si ritrova a passare ad un broker perchè attratto da una promozione a tempo salvo poi scoprire che sono applicate alte commissioni. Viceversa un trader esperto è consapevole di tutto questo. Ecco perchè la proposta Cambia il tuo broker e passa a Dukascopy si rivolge solo ai trader con esperienza.

Cambia broker e passa a Dukascopy: sconto 50% sulle commissioni

Dukascopy cambia broker
Passa a Dukascopy – BorsaInside

Dukascopy è un broker serio impegnato nell’espansione della sua presenza sul mercato italiano. Proprio per intercettare i potenziali clienti più esperti, Dukascopy ha lanciato un incentivo niente male per cambiare broker: lo sconto del 50 per cento sulle commissioni di trading. Non si tratta di una condizione a tempo ma permanente nel senso che passando a Dukascopy da un altro broker, si può avere per sempre un dimezzamento delle commissioni.

L’iniziativa si rivolge a chi è cliente di altri broker e può vantare una certa esperienza di cui deve dare prova.

Attenzione perchè non viene richiesto che si debba lasciar il broker di origine e quindi chiudere il conto conto esistente ma al contrario, Dukascopy Europe punta alla diversificazione e al trading simultaneo su vari conti. In poche parole per avere diritto allo sconto del 50% sulle commissioni trading non serve cambiare broker e lasciar perdere quello di partenza ma è sufficiente un affiancamento.

Non c’è invece nessuna deroga sul requisito dell’esperienza che resta cruciale.

Chi può avere il 50% di sconto sulle commissioni con Dukascopy

E allora vediamo quali sono i requisiti richiesti per avere lo sconto del 50% sulle commissioni con Dukascopy. In pratica i trader interessati a questa iniziativa, nel momento dell’apertura del conto Dukascopy (qui il sito ufficiale) dovranno informare l’account manager di essere titolari di un conto trading FX/CFD presso un altro broker o un’altra istituzione finanziaria ma dovranno anche dimostrarlo. E’ infatti previsto che i trader forniscano prova di questo conto presentando documenti9 come l’estratto conto di trading che attestino lo svolgimento dell’attività di trading nel periodo compreso tra l’ 01.07.2023 e il 31.12.2023.

Solo i trader con esperienza che vogliono diversificare l’attività di trading con Dukascopy Europe possono quindi accendere a questa fantastica occasione. Inutile dire che, essendo l’iniziativa seria, Dukascopy verificherà se l’attività raggiunge i requisiti per avere accesso allo sconto permanente del 50% sulle commissioni.

–REGISTRATI GRATIS SU DUKASCOPY E ABBATTI LE COMMISSIONI DI TRADING>>

Come avere il 50% di sconto sulle commissioni trading con Dukascopy

Ammettiamo che chi ci sta leggendo sia un trader con esperienza che vuole cambiare broker (o affiancarne uno nuovo) e che abbia appreso dell’iniziativa di Dukascopy. Come dovrebbe muoversi?

Tanto per iniziare la promozione non è applicata in modo automatico ai clienti che hanno conti con altri broker. Il trader deve quindi chiedere lo sconto nel corso del processo di apertura del conto interfacciandosi con il suo account manager che procederà alle verifiche previste.

C’è poi una scadenza temporale: la campagna avrà termine il 31.03.2024 e quindi le domande presentate dopo questa data non saranno considerate.

Detto questo, una volta chiesto e ottenuto lo sconto, esso sarà valido per tutta la durata del conto trading, fino alla sua chiusura e a prescindere dalla piattaforma usata (JForex / Metatrader4). L’unica limitazione riguarda gli asset: lo sconto si applica tutti gli strumenti ad eccezione dei titoli azionari. Quindi chi passa a Dukascopy può fare trading su forex, ETF, materie prime, indici, bond, crypto con il 50% di sconto per sempre usando indifferentemente sia MT4 che JForex.

–CAMBIA BROKER E PASSA A DUKASCOPY PER AVERE IL 50% DI SCONTO SULLE COMMISSIONI PER SEMPRE>>

Come accennato in precedenza cambiare broker o affiancarne uno nuovo, ha senso solo se la qualità è almeno uguale al broker di cui si è clienti. Ebbene Dukascopy è tra i migliori broker 100% ECN disponibili in Italia e vanta almeno 8 punti di forza:

  • Alti standard di sicurezza (il broker è controllato da una banca svizzera)
  • Leva fino a 1:30
  • Trading trasparente
  • 24h supporto trading live
  • EA e programmazione visual
  • Protezione da saldo negativo
  • Deposito con Carta di Credito/Debito
  • Conto demo per 14 giorni

Per saperne di più sulle caratteristiche di Dukascopy ecco alcune guide utili:

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading