Ecco i nuovi certificati BNP Paribas Memory Cash Collect no Autocall su singole azioni. Come funzionano

Aggiornamento del

Importante novità sul mercato dei certificati. BNP Paribas CIB ha reso noto di aver proceduto con l’emissione di una nuova serie di certificate Memory Cash Collect no Autocall su singole azioni con scadenza a un anno. La nuova emissione propone premi potenziali mensili con Effetto Memoria con un rendimento compreso nel range tra lo 0,56 per cento (ovvero il 6,72 per cento annuo) e l’1,40 per cento (avvero il 16,80 per cento annuo).

Prima di presentare le caratteristiche della nuova emissione di cerificates BNP Paris, spieghiamo ai nostri lettori cosa sono questi strumenti di investimento molto particolari.

Cosa sono e come funzionano i certificates

Si tratta di strumenti derivati di tipo cartolorizzato che sono collegati a determinati sottostanti come ad esempio azioni, indici, tassi di interesse, valute o materie prime. Il valore dei certificati deriva dal valore del sottostante.

Ad emettere i certificati sono istituzioni finanziarie come le banche o le società di investimento. Come ogni altro strumento finanziario anche i certificati possono essere scambiati sul mercato. Esistono varie tipologie di certificate. Le più importanti sono:

  • Certificati warrant: si tratta di opzioni di acquisto o vendita che conferiscono al titolare il diritto (ma non l’obbligo) di comprare o vendere l’attività sottostante a un prezzo specifico entro una precisata data di scadenza.
  • Certificati turbo: strumenti finanziari a leva attraverso i quali gli investitori possono avere un’esposizione amplificata ad un certo sottostante. A loro volta i certificati turbo si dividono in certificati turbo long e certificati turbo short. Nel primo caso il profitto matura quando c’è un aumento del valore del sottostante mentre nel secondo quando si verifica una flessione dei valori.
  • Certificati knock-out: questi certificati sono caratterizzati dalla presenza di un meccanismo di protezione (knock-out) che porta alla cessazione anticipata del certificato se il valore del sottostante dovesse raggiungere un livello predeterminato. Nel momento in cui il certificato dovesse diventare knock-out l’investitore perderebbe il capitale investito.
  • Certificati strutturati: in questo gruppo rientrano i certificati più complessi poichè risultato delle combinazione tra vari strumenti come opzioni, obbligazioni e altre tipologie di prodotti derivati.

I nuovi certificates Memory Cash Collect no Autocall di BNP Paribas

I nuovi certificati emessi da BNP Paribas fanno si parte della storica serie Memory Cash Collect, tuttavia sono prodotti di tipo no Autocall. Cosa comporta questo?

In pratica nel momento in cui scattano le date di osservazione intermedie, il certificato non scade, a prescindere da quello che è l’andamento del sottostante. Questi certificati, inoltre, hanno una una scadenza più breve (un anno) rispetto a quella che è la media dei Cash Collect (compresa dai due ai tre anni).

Altra caratteristica peculiare nella nuova emissione di BNP Paribas, è l’Effetto Memoria, grazie al quale ad ogni data di valutazione mensile, l’investitore riceve i premi che non sono stati incassati nelel date precedenti.

Nel momento in cui staccano le varie rilevazioni, i premi vengono corrisposti se il sottostante è al di sopra del livello Barriera. Ma laddove non si verifichi tale situazione, il premio viene appunto conservato “in memoria”. Nel momento in cui il sottostante dovesse risalire e ciò fosse rilevato nel corso delle successive date di rilevazione, l’investitore potrà ricevere il suo premio che comprende anche tutti i premi in memoria che non erano stati pagati in precedentemente.

Alla data di scadenza (stabilita per il 24 maggio 2024) possono verificarsi due diversi scenari:

  • nel caso in cui la quotazione del sottostante è pari o superiore al livello Barriera, allora il Certificate rimborsa il Valore Nominale più il premio con Effetto Memoria
  • nel caso in cui la quotazione dell’azione sottostante dovesse invece essere più bassa del livello Barriera, allora il Certificate pagherebbe un importo proporzionale alla performance negativa dell’azione.

Giusto per fare un esempio il Memory Cash Collect no Autocall su Stmicroelectronics (ISIN: NLBNPIT1PKN1) prevede il pagamento di un premio dello 0,75 per cento (9,00 per cento annuo) ad ogni data di valutazione mensile in cui il valore dell’azione sottostante è uguale o maggiore al livello Barriera, collocata al 65 per cento del valore iniziale del sottostante, a cui si sommano poi premi non pagati precedentemente proprio grazie all’Effetto Memoria che abbiamo descritto in precedenza. Nel momento in cui il certificato arriva a scadenza, se valore dell’azione sottostante è maggiore o uguale al livello Barriera, allora viene pagato il valore nozionale (100 euro), più il premio mensile con Effetto Memoria. Nel caso opposto, ossia le azioni Stmicroelectronics chiudano al di sotto del livello Barriera, il Certificate pagherà un importo che riflette la performance negativa del sottostante e di conseguenza ci sarà una perdita del capitale investito.

Secondo Luca Comunian, Distribution Sales, Global Markets Italy di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, grazie ai Memory Cash Collect certificate no Autocall su azioni è possibile prendere posizione su specifiche società (come STM nell’esempio) e quindi beneficiare della possibilità di ricevere premi mensili anche perchè la struttura di questi certificates non prevede la possibilità di richiamo anticipato del certificato nelle date di valutazione intermedie.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo