Microsoft rimuove Bitcoin come opzione di pagamento nel suo Store

microsoft

Microsoft decide di eliminare i Bitcoin come opzione di regolamento per gli acquisti in Store.

CONDIVIDI

Brutte notizie per gli appassionati e gli investitori di Bitcoin: Microsoft Corporation ha infatti rimosso l'opzione di pagamento “Bitcoin” dai suoi strumenti di pagamento attualmente attivi. La società era stata una delle prime ad adottare la criptovaluta come mezzo di regolamento, e l'ex CEO Bill Gates aveva espresso il suo sostegno per la valuta virtuale.

La decisione di Microsoft è stata confermata tramite chat pubblicate con i rappresentanti del servizio clienti, e sembra essere determinata principalmente dalla grande volatilità e dall’elevato rischio associato alla criptovaluta.

Ad ogni modo, i clienti saranno ancora per qualche tempo in grado di utilizzare Bitcoin per aggiungere denaro al proprio account Microsoft. Gli account potranno essere utilizzati per acquistare giochi, film e app, ma quelli valorizzati con Bitcoin non potranno essere utilizzati nello store Microsoft. Inoltre, i fondi non saranno rimborsabili.

Ricordiamo che con tale decisione Microsoft si conferma uno dei più principali big internazionali ad assumere la drastica decisione di rimuovere la propria opzione di pagamento Bitcoin, e che – di contro – altre società come Square hanno aggiunto il supporto a Bitcoin nel 2017. Tuttavia, con il notevole aumento del prezzo e della volatilità nell'ultimo trimestre dell'anno, il rischio gestionale nei confronti di questo asset risulta essere effettivamente aumentato in maniera non trascurabile.

Nelle ore successive alla notizia, Bitcoin ha perso quattro punti percentuali.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro