Ripple oggi alle prese con la "promozione" di Standard Chartered. Quotazione XRP ne risentirà?

Ripple oggi alle prese con la

Standard Chartered ha deciso di allargare le transazioni in XRP in cinque altri paesi

CONDIVIDI

Ennesimo riconoscimento per Ripple che si conferma essere la criptovaluta con più appeal da parte della finanza tradizionale. Nel rapporto di gestione del primo trimestre 2018 della società bancaria Standard Chartered si parla apertamente di possibile estensione dell'utilizzo di Ripple in cinque altri paesi. Da tempo la Ripple Network permette alla banca di usare la propria tecnologia nell'ambito di una struttura centralizzata nell'ambito della quale la stessa Standard Charter beneficia del vantaggio di avere a disposizione transazioni veloci ma allo stesso tempo continua a mantenere il controllo delle transazioni grazie ad una struttura centralizzata. Grazie alla decisione di aprire alle transazioni in XRP in altri cinque paesi, la banca intende sbloccare un corridoio commerciale dal valore di 15 miliardi di dollari ameircani tra due paesi a forte vocazione commerciale: l'India e Singapore.

La società Standard Chartered non è nuova a scommesse su Ripple. Correva il mese di settembre 2016 quando la stessa società annunciava, in deciso anticipo rispetto a tutte le altre banche e enti finanziari, di aver effettuato un investimento strategico in Ripple. La decisione di puntare da subito e in tempi non sospetti su Ripple era conseguenza della poltica di digitalizzazione della Banca nel settore della tecnologia di ledger distribuito. La tecnologia Ripple fu vista quindi già nel lontano settembre 2016 come utile a perseguire politiche tese a aggiungere valore ai propri clienti e all'industria. Per avere un'idea del profilo di Standard Chartered, si deve considerare che questa società opera in 70 paesi e impiega circa 80000 dipendenti. Il gruppo Standard Chartered è nato dalla fusione di due colossi del settore: la Chartered Bank e la Standard Bank. Insomma si sta parlando di una società dalla vocazione internazionale e dal perimetro non indifferente. Il fatto che una società simile decida di allargare l'utilizzo della tecnologia Ripple è ovviamente una buona notizia poichè conferma la presenza di una vasta cerchia di banche e enti finanziari che guardano con favore e interesse allo sviluppo di Ripple.

La domanda che ci si pone in conclusione di articolo è: la decisione della prestigiosa Standard Chartered sarà in grado di sostere la quotazione XRP nel breve termine? Il prezzo di Ripple oggi parte da 0,87 dollari con un rialzo dell'1,88% rispetto alla chiusura di ieri. La quotazione Ripple, quindi, appare ben intonata e si potrebbe pensare su un ulteriore rialzo. Non si dimentichi, però, che il rialzo di XRP oggi avviene in un contesto di rialzi diffusi per tutte le crypto. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro