Bitcoin, conviene comprare anche se l’asset perde terreno

Il Bitcoin è ancora un acquisto conveniente, nonostante le continue perdite? La risposta è affermativa, almeno per Spencer Bogart, un venture capitalist operante anche nel settore della blockchain, secondo cui l’aumento del numero di casi d’uso della moneta digitale è la prova che questa forma popolare di denaro è in corso di “istituzionalizzazione”.

Ogni grande banca sta cercando di fare qualcosa nello spazio criptovalutario” – ha affermato Bogart, partner di Blockchain Capital – “O stanno offrendo bitcoin ai loro clienti, o stanno lavorando su una piattaforma di custodia o stanno aprendo un desk per il trading” – ha ulteriormente aggiunto, per poi ricordare come “un’istituzionalizzazione più profonda del bitcoin è nel complesso qualcosa di positivo”.

Tuttavia, è anche vero che la moneta ha visto giorni migliori nella sua storia. Dopo essere cresciuta lo scorso dicembre a quota 19.500 dollari, il bitcoin perso oltre il 50 percento dall’inizio dell’anno. Bitcoin ha poi subito un nuovo crollo e nuove risalite nei mesi successivi, e anche nella scorsa settimana abbiamo visto cosa, nel bene o nel male, Bitcoin sia in grado di fare.

Indipendentemente da ciò, Bogart ha anche dichiarato che questo asset è ancora un “buy”, ricordando come sia l’unica moneta che i trader dovrebbero comprare, considerato che sta diventando sempre più mainstream. Molte delle altre forme di criptovaluta, ha poi detto Bogart, sono “eccessivamente promettenti e insufficienti”. Un riferimento a Cardano, TRON, IOTA e NEO, valute che Bogart consiglia di vendere. “Molti di quei token sono sopravvalutati” – ha dichiarato Bogart – “Potrebbero essere saliti in modo significativo, ma hanno anche notevoli venti contrari”.

Alternative come Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash e EOS, tuttavia, sono “neutrali” – ha detto agli investitori, consigliando così, almeno per il momento, di tenerli in portafoglio.

In particolare, Bogart ha dichiarato di essere piuttosto cauto con Ethereum, rammentando come siano tante le offerte iniziali di monete (ICO) costruite sopra la sua blockchain. Ha inoltre sottolineato che se le ICO non funzionassero, potrebbe essere una cattiva notizia per la piattaforma su cui è basata.

Bitcoin, tuttavia, dovrebbe tenere quota, e dovrebbe finire almeno sopra i 10.000 dollari entro la fine dell’anno pur riconoscendo che la moneta a grande capitalizzazione potrebbe affrontare alcuni ostacoli nei prossimi mesi. “Bitcoin potrebbe scambiare più basso? Certamente si” – ha dichiarato Bogart – “Ma penso che sarà a un prezzo più alto tra un anno da oggi”.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.