JPM Coin: cosa è e come funziona il Bitcoin di JP Morgan

JPM Coin: cosa è e come funziona il Bitcoin di JP Morgan

JP Morgan è la prima banca al mondo a creare una sua moneta virtuale che si chiama JPM Coin: ecco tutti i dettagli

CONDIVIDI

Sembra assurdo ma JP Morgan passerà alla storia come la prima banca ad aver creato una sua moneta virtuale. Quello che è stato già ribattezzato dai media di tutto il mondo come il Bitcoin di JP Morgan si chiamerà non a caso JPM Coin. Questa notizia è quasi assurda se si tiene in considerazione che, fino a pochi me fa, era proprio JP Morgan ad aver avanzato forte critiche sullo stesso Bitcoin. Chi è solito investire in criptovalute non avrà dimenticato la pesante flessione che la quotazione BTC subì dopo che il Ceo di JP Morgan Jamie Dimon aveva lanciato la sua invettiva contro il Bitcoin paragonandolo a una bolla in procinto di saltare. 

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Con il lancio del JPM Coin, JP Morgan sembra ora aver cambiato completamente idea. Particolare che aggiunge curiosità a tutta questa vicenda è il fatto che il cambio di idea sia arrivato nel momento in cui la quotazione BTC ha smesso di brillare e nessuno parla più di cripto-mania (mentre è in corso la scrittura del post, BTCUSD ondeggia in area 3600). 

Il lancio del Bitcoin di JP Morgan, almeno per ora, avrà un impatto pratico basso. E' infatti scontato che il nuovo JPM Coin sarà utilizzato per gestire solo una parte molto piccola di quesi 6mila miliardi di dollari che ogni giorno la banca d'affari americana muove in giro per il mondo. Il valore dell'adozione del nuovo JPM Coin è quindi soprattutto teorico. In fin dei conti, infatti, se anche la scettica JP Morgan apre alle criptovalute si dota di un suo Bitcoin significa che nel futuro delle transazioni molto sarà destinato a cambiare. 

JPM Coin cosa è e come funziona

Fatta la premessa di cui sopra, non resta altro da fare che provare a dare una risposta alle domande tipiche di eventi come questo: come funziona JPM Coin, il Bitcoin di JP Morgan?

Come prima cosa da fare è bene scordarsi completamente scontati parallelismi. Il Bitcoin di JP Morgan non è la classica crypto che si affianca alle big del settore come Ethereum, Ripple o lo stesso BTC. Per sua struttura il JPM Coin non farà parte dei portafogli digitali degli investitori retail. A poter usare il Bitcoin di JP Morgan potranno essere solo i grandi clienti istituzionali come ad esempio le grandi corporate o le società di brokeraggio. I controlli e le verifiche sui requisiti saranno talmente stretti che anche questi pochi privilegiati dovranno essere autorizzati ad usare il JPM Coin. Strutturalmente il Bitcoin di JP Morgan è considerato una sorta di stablecoin

Essendo una stablecoin, il meccamismo di funzionamento prevede che ogni JPM Coin possa essere oggetto di riscatto al prezzo di un dollaro. Una volta ricevuto un ammontare di criptovaluta dietro deposito di una somma equivalente in dollari ovviamente da effettuare presso JP Morgan, i clienti potranno procedere con il pagamento o con l'acquisto di una security sulla blockchain. A questo punto JP Morgan procederà con la distruzione dei "gettoni" crittografici, restituendo un ammontare di dollari corrispondente al cliente. 

Per ora il Bitcoin vero non sembra per nulla essere inflenzato dal Bitcoin di JP Morgan (JPM Coin). Mentre è in corso la scrittura del posto, il prezzo del BTC registra un rialzo dello 0,5 per cento. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption