Borsainside.com

Ci sarà l'assicurazione sulle criptovalute? Come investire in sicurezza sul BTC

Ci sarà l'assicurazione sulle criptovalute? Come investire in sicurezza sul BTC
© Shutterstock

Crescono le possibilità che anche sulle criptovalute sia necessario introdurre una qualche forma di copertura assicurativa

In un futuro poi neppure tanto lontano è possibile che anche sulle criptovalute diventi necessario introdurre un qualche copertura assicurativa? La domanda potrebbe essere banale e decisamente anticipatrice sui tempi ma non è un mistero che in questa fase in cui il prezzo del Bitcoin ha ripreso a volare, tra gli addetti ai lavori si sia tornato a parlare di assicurazioni sulle criptovalute.

🥇I mercati si stanno muovendo velocemente. Fai trading delle potenziali opportunità con FXCM. – Prezzi di acquisto e vendita reali – €50.000 di denaro virtuale – ✅ Apri il tuo demo gratuito >>

🥇I mercati si stanno muovendo velocemente. Fai trading delle potenziali opportunità con FXCM. – Prezzi di acquisto e vendita reali – €50.000 di denaro virtuale –Apri il tuo demo gratuito >>

Del resto il mercato crypto è un'industria che vale ben 200 miliardi di dollari ed è già questo numero ad aprire la porta alla necessità di introdurre una qualche forma di copertura assicurativa. Non ci sarebbe nulla di cui stupirsi. 

A preoccupare è il boom dei furti e delle frodi che si sono registrate negli ultimi tempi. Un dato su tutti: secondo CipherTrace, una società di ricerca sulla sicurezza, ben 4 miliardi di dollari di valute digitali sono spariti a causa dell'azione degli hacker. Il problema quindi c'è, è innegabile e sarebbe il caso che prima di comprare Bitcoin si tenesse in considerazione anche questo aspetto. 

L'exchange Binance, come molti crypto-investitori ricorderanno, ha subito un furto di 40 milioni di dollari di Bitcoin. Questo non è un dato da trascurare anche perchè stiamo parlando di Binance che è uno degli exchange più affidabili che nulla ha a che spartire con gli exchange truffa. Il caso Binance non è isolato. Nel 2016, infatti, si verificò l'hack di Bitfinex. A giugno 2019 due fratelli israeliani sono finiti in carcere poihcè ritenuti responsabili di un attacco che aveva determinato per Bitfinex una perdita di quasi 120.000. 

La storia recente non è da meno. Nel 2019 ben 7 exchange hanno segnalato di aver subito hacking di una cera rilevanza. Ad esempio Bittrue, exchange crypto con sede a Singapore, denunciò di aver perso ben 5 milioni di dollari di XRP e Cardano. Non è quindi una questione di tempi perchè il problema sicurezza c'era, c'è e ci sarà. 

Probabilmente il solo modo sicuro di investire in criptovalute è quello di usare il CFD Trading. Scegliendo tra i migliori broker Forex e CFD Trading, infatti, puoi investire in asset digitali senza rischio. Questo perchè non ci sono problemi di conservazione delle criptovalute nei wallet essendo i CFD degli strumenti derivati. 

Se vuoi investire in criptovalute con i CFD puoi prendere in considerazione la possibilità di aprire un conto demo eToro. Questo broker ti mette a disposizione tanti strumenti di analisi per meglio definire la tua strategia trading e l'importante funzione del Copy Trading grazie alla quale puoi copiare dai traders più bravi

Trading CFD su Bitcoin: copia le strategie dei traders più bravi >>> clicca qui

Assicurazione criptovalute: a che punto siamo?

Ora più che mai serve introdurre un'assicurazione crypto anche perchè, come messo in evidenza da alcuni esperti, è chiaro che gli attacchi possono "essere effettuati anche da soggetti che hanno "capacità autodidattiche alquanto rudimentali". Praticamente anche dei dilettanti possono rubare criptovalute o comunque arrecare danno agli exchange. 

Queste le parole di Hartej Sawhney, co-fondatore di Zokyo Labs: "non c’è bisogno di una formazione a livello militare per svolgere attività criminali sugli exchange centralizzati di oggi". 

Alla luce di quanto detto si può affermare che l'assicurazione crypto sia destinata a raggiungere tutti i livelli del DeFi? Questo esito non è certo ma è evidente che i principali operatori del settore assicurativo stiano lentamente entrando in questo segmento di mercato. Ad esempio Lloyd’s of London ha partecipato alla fornitura di una copertura assicurativa da 255 milioni di dollari. 

Visto e considerato che ci sono miliardi di dollari a rischio, il settore assicurativo può quindi dare una certa fiducia a chi sceglie di investire in monete digitali. 

Ovviamente la strada per introdurre assicurazioni sulle criptovalute non è affatto agevole anche perchè mancano regole chiare sul settore. Non è quindi un caso se Yusuf Hussain, responsabile del rischio di Gemini, abbia affermato che "le maggiori preoccupazioni degli assicuratori tradizionali sono legate alla mancanza di chiarezza normativa". Secondo l'analista "una regolamentazione crypto ben pensata sarà il perno per una maggiore offerta di assicurazioni crypto. Se fatta bene, può aprire la strada a mercati sani e sostenibili e alimentare l’innovazione a lungo termine per sbloccare le potenzialità delle criptovalute e migliorare la società".

Per Hussain, il modo migliore per introdurre un'assicurazione sul settore è quello di introdurre le licenze. Al tempo stesso, ha poi concluso l'esperto, va anche costruita una infrastruttura di livello istituzionale che sia capace di soddisfare gli standard che sono stati stabiliti dai mercati finanziari tradizionali.

Insomma poichè investire in Bitcoin oggi conviene, anche alla luce dell'emergenza coronavirus, il problema della copertura assicurativa potrebbe presto non essere più rinviabile. 

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
FXCM
  • Licenza: FCA – Consob
  • Sede anche in Italia;
  • Molte piattaforme di trading.
Broker con sede in Italia, molte piattaforme di trading Prova Gratis FXCM opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS