Ripple “approfitta” del coronavirus: boom pagamenti digitali positivo per XRP

Tra gli effetti non negativi della pandemia di coronavirus c’è il boom dei pagamenti digitali. Su BorsaInside abbiamo approfondito questo aspetto in alcuni post a tema pubblicati nella categoria Fintech. Ad esempio secondo i dati elaborati da EasyPol negli ultimi mesi c’è stato un boom dei pagamenti digitali di circa il 22 per cento. Il cambiamento delle abitudini di pagamento dei consumatori è uno degli effetti positivi più apprezzabili della disastrosa pandemia. 

La notizia è positiva anche per il settore delle criptovalute e soprattutto per quegli asset digitali che era già ben posizionati sul fronte dei pagamenti digitali. Non c’è quindi nulla di cui stupirsi se l’amministratore delegato di Ripple, Brad Garlinghouse, abbia deciso di intervenire sulla questione affermando che la crisi causata dalla pademia abbia contribuito a fare crescere il bisogno di pagamenti digitali facili e veloci.

Permettere alle persone di inviare pagamenti ai propri cari in tutto il mondo in modo rapido è diventata oramai un’esigenza irrinunciabile. 

Fin qui il discorso generale ma quali sono stati i benefici che Ripple ha tratto da tutto questo? Se il CEO di Ripple ha ritenuto opportuno dover intervenire su questa questione è perchè la sua società ha ovviamente tratto beneficio da quanto avvenuto. 

E infatti, come rivelato dallo stesso manager, nelle ultime settimane MoneyGram e gli utenti di RippleNet hanno registrato un incremento del volume delle transazioni pari ad oltre il 40%. Oggi inoltre i membri di Ripple Network sono perfettamente consapevoli dei vantaggi offerti dalle soluzioni di pagamento di Ripple come ad esempio On-Demand Liquidity (ODL).

Le notizie positive, però, non si fermano qui. La crescita dei pagamenti digitali provocata dal coronavirus e il rafforzamento della posizione di XRP in questo settore, potrebbero essere un incentivo all’introduzione di uan valuta digitale da parte delle banche centrali.

Questo tema non è affatto nuovo. Su BorsaInside, infatti, già in passato avevamo segnalato una serie di iniziative allo studio di alcune tra le banche centrali più importanti al mondo. Non è un mistero che la Cina da tempo stia pensando ad uno Yuan Digitale o che la stessa Banca Centrale Europea stia pensando a quello che i media hanno già chiamato Euro Coin

Tutte queste novità sono da tenere in considerazione prima di investire in criptovalute. Nel caso specifico di Ripple ricordo che se non sei interessato al possesso fisico dell’asset puoi anche operare attraverso il CFD Trading. A tal riguardo ti invito a prendere in considerazione la possibilità di aprire un conto demo con il broker eToro (clicca qui per leggere la recensione). eToro ti mette a disposizione 100.000 euro virtuali per imparare a fare trading su XRPUSD senza correre il rischio di perdere soldi reali. 

Trading CFD su XRPUSD: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Pagamenti digitali Ripple in aumento

Mentre la quotazione Ripple si muove in area 0,18 dollari (grafico in basso) una serie di novità sulla diffusione dei pagamenti digitali sono pronte a fare la differenza nel corso del tempo.

Come ricordato dallo stesso CEO, entro la fine di quest’anno, SBI Ripple Asia punta a lanciare la soluzione di pagamento ODL, che andrà ad occupare fino al 50% del volume totale della rete di Ripple:

Secondo il CEO di XRP è probabile che ODL possa raggiungere un’ottima produzione quest’anno e rafforzarsi ancora di più il prossimo anno. Il manager si attende anche che le società di rimesse assumano nel corso del tempo un atteggiamento più flessibile. 

LEGGI ANCHE –  Ripple previsioni 2020: quadro tecnico prezzo XRP nuovo anno

L’app XUMM Banking spinge la trasformazione

L’app XUMM che è stata ideata e creata dal XRP Labs sotto la guida di Wietse Wind, è presente sul mercato da inizio anno e offre tutte le funzionalità proprie del tradizionale banking online. L’app può gestire valute Fiat e fornisce informazioni sul saldo e registri delle transazioni che sono state efefttuare.

Inoltre l’interfaccia dell’app è strutturata in modo intuitivo e questo consente anche alle persone che hanno una scarsa dimestichezza con questi strumenti di utilizzarla senza tanti problemi. Anche il caso dell’app dimostra come Ripple sia ottimamente posizionata in questo comparto. 

>>>Investi su XRPUSD con i CFD: apri un conto demo eToro, è gratis>>>clicca qui

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.