ETF Bitcoin: ecco la data da segnarsi per l’approvazione della SEC

Perchè il 10 gennaio è una data calda per il Bitcoin - BorsaInside

L’approvazione del primo ETF su Bitcoin Spot da parte della SEC è uno dei dossier più caldi di inizio 2024. Come indicato da molti analisti già nei mesi scorsi, le prime settimane di gennaio potrebbero riservare importanti novità su questo fronte con le possibilità di un via libera da parte dell’autorità di controllo Usa che battono nettamente le ipotesi di respingimento.

La questione centrale rimane sempre quella delle tempistiche. La buona notizia rispetto ad alcune settimane fa è che ora c’è una vera data non solo da tenere in considerazione ma addirittura da segnare proprio il sul calendario. Non una data qualsiasi ma quella in cui ci potrebbe finalmente essere la tanto attesa approvazione da parte della SEC degli ETF su Bitcoin Spot. Il giorno in questione è il 10 gennaio 2024 ossia il prossimo mercoledì.

Da dove salta fuori questa data e soprattutto perchè essa è così importante per l’ETF Bitcoin e, più in generale, per tutto il mercato delle criptovalute? Vediamo assieme.

Data approvazione ETF Bitcoin Spot tra speranze e fake news

Negli ultimi mesi sono circolate indiscrezioni di ogni tipo in merito alla data di approvazione del primo ETF su Bitcoin Spot. Molti appuntamenti che erano quasi dati per certi sono alla fine saltati alimentando così preoccupazioni di ogni tipo circa la possibilità che il tanto atteso via libera potesse alla fine non esserci.

Il 2024 si è aperto con la prosecuzione di questo trend. L’altro ieri, ad esempio, il prezzo del Bitcoin è stato travolto dalle vendite con una flessione di oltre il 10 per cento. Prese di profitto dopo il recente rally si può giustamente obiettare ma è importante evidenziare che questi realizzi non ci sarebbero stati se dagli Stati Uniti non fossero arrivate le parole di fuoco dell’analista Markus Thielen (Matrixport) secondo il quale il mercato farebbe meglio a mettersi l’animo in pace perchè la SEC a gennaio non approverà alcun ETF Bitcoin ma lo respingerà. Tutte le proposte sull’ETF Bitcoin Spot saranno respinte dalla SEC ha dichiarato l’analista.

Inutile dire che le sue dichiarazioni hanno alimentato un pessimismo molto forte di cui ne è dimostrazione il tracollo di 10 punti percentuali del valore del BTC.

Eppure lo scenario prevalente non è quello pessimista ma quello ottimista. Secondo gli analisti di Bloomberg Intelligence ci sono ben il 90 per cento di probabilità che la SEC dia il suo via libera entro il 10 gennaio 2024. Eccola quindi la data da segnare sul calendario soprattutto se si ha intenzione di comprare Bitcoin proprio per sfruttare il possibile rally innescato dal via libera dell’autorità Usa.

Ma da dove sbuca la data del 10 gennaio come giorno in cui la SEC può dare il suo via libera almeno ad un ETF su Bitcoin Spot?

Ovviamente non si tratta di un giorno causale ma del termine ultimo entro il quale la SEC si dovrà pronunciare sull’approvazione della richiesta di creazione di un ETF Bitcoin formulata da Ark 21 Shares. Se ci dovesse essere l’ok allora anche le altre richieste (ce ne sono almeno una decina) che giacciono nei cassetti della SEC saranno approvare. Viceversa, se dovesse esserci un rigetto, allora anche le altre potrebbero subire lo stesso destino.

Approvazione ETF Bitcoin ci sarà davvero?

Lo scenario ad oggi più probabile è quello dell’approvazione dell’ETF su Bitcoin Spot. Ci sarebbero tutta una serie di segnali, anche recenti, su questa questione. Tanto per iniziare i funzionari della SEC si sarebbero incontrati con i rappresentanti dei mercati che vogliono quotare i prodotti vale a dire la Borsa di New York, il Nasdaq e il Cboe Global Markets nei giorni scorsi. Il summit non è stato riferito da voci di corridoio ma da fonti affidabili. E’ stata infatti la Fox Business a riferire di un incontro tra gli avvocati della SEC della Divisione Trading e Mercati e i rappresentati delle borse citate.

Sempre nell’ultimo periodo (e anche questa sembra essere una notizia certa) i rappresentanti della SEC si sarebbero incontrati con gli stessi emittenti dei vari ETF su Bitcoin Spot. Oggetto del confronto una serie di aspetti sulle cosiddette dichiarazioni S-1 ossia i documenti di registrazione che ai sensi di legge vanno presentati presso la SEC e che sono necessari per tutte le società che intendono listare i loro titoli (ETF in questo caso) dando la possibilità agli investitori di comprarli. Gli incontri, di cui non si conoscono i dettagli, sarebbero serviti alla SEC per capire se la creazione e l’eventuale rimborso degli ETF su Bitcoin Spot saranno in BTC o in denaro.

Queste ultime notizie sembrano confermare che lo scenario più plausibile possa essere quello dell’approvazione dell’ETF.

Il mercato sta ponendo molta fiducia in questo passaggio e infatti se le previsioni Bitcoin 2024 sono improntate al rialzo è proprio alla luce del via libera della SEC oltre alle aspettative per l’halving Bitcoin 2024.

Chi volesse sfruttare questa situazione in ottica investimento ha varie strade a sua disposizione tra cui acquisto di Bitcoin reali con gli exchange, trading CFD su BTCUSD e investimento su ETP. Ecco le migliori piattaforme per investire in criptovalute nei vari modi:

eToro logo piccolo2
  • eToro: consente di fare trading CFD su Bitcon operando a leva finanziaria (sale la portata dell’investimento ma aumenta anche il rischio). Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di copy trading per copiare le strategie dei traders più bravi sulle crypto.

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro


Fineco logo piccolo
  • Fineco consente di investire sulle criptovalute più famose come Bitcoin ed Ethereum, direttamente dal tuo conto e senza alcun portafoglio secondario. Ci sono vari modi per investire in crypto con Fineco. Inoltre si possono usare due diversi tipi di conto (standard con i servizi bancari) e di solo trading (senza costi fissi).

Clicca qui per iniziare a fare trading su Bitcoin con Fineco


Binance logo piccolo
  • Binance: crypto exchange dove poter comprare e vendere oltre 350 crypto di tutti i tipi tra cui Bitcoin. Essendo un exchange Binance offre anche tante altre funzioni aggiuntive come la possibilità di guadagnare ricompense con il possesso delle crypto.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente!

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading