Crollo borse cosa fare: i consigli di Warren Buffett per arrivare preparati

FINANZAINSIDE - PICCOLA ENCICLOPEDIA DELLA FINANZA

Crollo borse cosa fare: i consigli di Warren Buffett per arrivare preparati
CONDIVIDI

"Cosa fare in caso di crollo delle borse" si chiedono tutti quegli investitori non sono stati capaci di anticipare il panic-selling del mercato. "Come guadagnare con il crollo delle borse" si chiedono invece quegli investitori che vedono nel sell-off un'occasione per incrementare il proprio profitto. Tra le due domande c'è una differenza formale e sostanziale. La prima domanda è tipica di un profilo umano che subisce gli eventi mentre la seconda è frenquente in un profilo psicologico che gli eventi sa anticiparli.

Solo l'esperienza può consentire all'investitore di avere un atteggiamento attivo e non più passivo. Poichè nessun investitore di successo deve i suoi guadagni al caso e alla fortuna, è ovvio che per guadagnare con il crollo dei mercati sia necessario un continuo studio. In tal senso possono tornare molto utili gli insegnamenti e i consigli dei grandi investitori come ad esempio Warren Buffett. Se l'oracolo di Omaha è tale da decenni un motivo ci sarà e questo motivo non sarà ovviamente il caso. E' oramai risaputo che in caso di crollo delle borse, Warren Buffett sia solito seguire tre regole. Attenzione i tre consigli che Buffett è solito dare per prepararsi al crollo dei mercati non hanno carattere operativo ma bensì carattere teorico. Si tratta di consigli generali, quindi, che poi devono essere tradotti in scelte e strategia di trading dagli investitori.

Di consigli di Warren Buffett è piena la letteratura finanziaria. L'oracolo di Omaha ha espresso il suo punto di vista su tantissime questioni. La celebrità di Buffett non deve indurre a pensare che le perle del guru siano segreti per guadagnare in borsa. Di trucchi non v'è traccia nell'insegnamento di Warren Buffett. Quello che c'è sono solo una serie di suggerimenti sull'approccio, psicologico in prilo luogo, da adottare.

Prima regola di Warren Buffett per prepararsi al crollo delle borse

Il primo consiglio che Warren Buffett dà per prepararsi ad un possibile crollo dei mercati è quello di comprare quando il sangue scorre per le strade. Dientro questa frase che ha fatto la storia c'è un consiglio semplicissimo che è quello di comprare nel momento in cui tutti vendono e quindi di comprare a prezzi bassi puntando tutto su un rialzo che inevitabilmente avverrà nel lungo termine. I momenti in cui il trend dominante è quello ribassista possono essere sfruttati per fare buoni affari. Ovviamente tradurre in fatti questo consiglio non è da tutti e ci vuole una buona dose di preparazione e conoscenza del sè per...riuscire a tenere il controllo mentre tutti scappano.

Seconda regola di Warren Buffett per prepararsi al crollo delle borse

La seconda regola di Warren Buffett per prepararsi al crollo delle borse è quella di spendere solo ed esclusivamente quello che si può perdere. In altre parole, l'oracolo di Omaha invita a non sperperare negli investimenti soldi di cui non si può fare a meno ma di spendere, invece, solo quello che si può anche perdere. Questa massima è molto vicina, nel significato, ad un'altra regola che il guro spesso cita quella, ossia, di non farsi prestare soldi per comprare azioni. Guai!

Ma perchè Buffett invita a spendere solo quello che si sa di poter perdere? Dietro questo consiglio, utilissimo nelle fasi precedenti al crollo del mercato, non c'è nulla di etico e c'è tanto di pratico. I debiti fatti per investire vanno restituiti (ed in fretta pure) mentre affinchè il mercato passi da una fase ribassista ad una rialzista ci potrebbe volare anche troppo tempo. Indebitarsi per comprare azioni o comunque investire non è quindi sensato.

Terza regola di Warren Buffett per prepararsi al crollo delle borse

Terza regola che Buffett segue per prepararsi al crollo delle borse è quella di operare sapendo che un crollo arriverà ma senza sapere quando questo crollo arriverà. In altre parole è necessario essere consapevoli che la fase rialzista del mercato non può essere eterna e che i crolli fanno parte delle normali dinamiche di borsa. I crolli esistono ma non è possibile sapere quando essi potrebbero arrivare. E' questo l'insegnamento che il guru di Omaha sembra dare a tutti gli investitori. I crolli non solo esistono ma possono anche essere un'occasione di guadagno. Del resto non è un mistero che la società di Warren Buffett, la Berkshire, ha sempre seguito questa linea: investire in azioni che pagano alti dividendi anche nelle fasi di down con l'obiettivo di puntare al payout.

Redazione Borsainside
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro