Skin ADV

Market timing: cosa è e quali sono i rischi. Guida al funzionamento

FINANZAINSIDE - PICCOLA ENCICLOPEDIA DELLA FINANZA

Market timing: cosa è e quali sono i rischi. Guida al funzionamento
© iStockPhoto

Se sei solito investire in borsa o su qualsiasi altra classe di asset, avrai certamente sentito parlare del market timing. Questo termine inglese indica semplicemente l'individuazione del momento migliore per comprare o per vendere un asset. Tradotto con queste parole, il market timing sembrerebbe essere quasi un gioco per ragazzi. In realtà, però, il market timing è il cuore di ogni investimento poichè è chiaro che dalla capacità di individuare il momento giusto per comprare o vendere dipende il tuo guadagno.

Secondo un certo filone interpretativo, il market timing sarebbe un rischio per i tuoi investimenti. Alcuni esperti sono arrivati ad affermare che l'individuazione del momento giusto in cui agire sarebbe addirittura un danno per i tuoi investimenti. Dove sta la verità? Hanno ragione coloro i quali ripongono unaa fiducia assoluta nel market timing oppure chi lo guarda con diffidenza.

Questa guida nasce appunto per sciogliere questi interrogativi. Per capire se e quanto il market timing conviene dovrò ovviamente partire dalle fondamenta ossia dal cosa è e dal come funziona. Analizzerò anche i diversi tipi di market timing presenti da quello passivo a quello tattico. Per finire, farò riferimento alle problematiche e ai rischi legati al market timing.

Ti ricordo che se vuoi conoscere più da vicino il market timing puoi aprire un conto demo su un broker affidabile di Forex & CFD Trading e provare, con le tue mani, ad individuare il momento migliore per vendere o comprare un asset. Ti renderai conto come non è affatto facile eseguire una operazione di questo tipo. Niente paura per i tuoi soldi perchè grazie al conto demo, ad esempio di 24Option, puoi operare tranquillamente senza correre il rischio di perdere denaro reale. 

>>> Demo gratis subito disponibile per fare trading con 24Option

Affiancare un conto demo a questa guida teorica è ideale per capire come funziona il market timing. 

Market timing significato

© iStockPhoto

Cosa è il market timing? Come sempre accade quando di mezzo ci sono parole inglesi, fornire una definizione in italiano non è semplice. Il market timing non è il market time nonostante i due concetti possono essere ritenuti molto simili. Il significato di market timing può essere così riassunto: tentativo di individuare il momento migliore per comprare o vendere un asset. In pratica con questa espressione si indica un comportamento continuativo e non un evento a se stante.

Se quindi, teoricamente, il market timing sembra essere un concetto di facile comprensione, praticamente le cose si complicano e non poco.

Market timing perchè è importante

© iStockPhoto

La scelta del momento giusto è fondamentale perchè se riesci ad individuare il momento più idoneo per compiere la tua azione, allora il rendimento complessivo del tuo investimento aumenterà. Ovviamente non è assolutamente facile avere la capacità di anticipare quelle che sono le mosse del mercato. Anzi, a voler essere precisi, è quasi del tutto impossibile.

Laddove si possedesse la capacità di precedere le mosse del mercato e quindi massimizzare i rendimenti dei propri investimenti, non ci sarebbe alcuna allocazione strategica del capitale. Viceversa ci sarebbe solo d esclusivamente allocazione tattica che oscillerebbe tra due posizioni estreme.

Fin qui il discorso teorico. Concretamente se consideri la performance dell'indice MSCI in Euro con reivestimento dei dividendi nell'intervallo di tempo compreso tra il 1969 e il 2019, potrai renderti conto come durante lungo tutto l'intervallo di tempo il rendimento sia stato dell'8,89 per cento. Eliminando i 12 mesi peggiori dell'asset, invece, il rendimento sarebbe salito al 12,25 per cento, mentre togliendo i 6 mesi in assoluto peggiori il rendimento sarebbe stato più basso del 10,86 per cento.

Cosa puoi dedurre da questi dati? Ebbene se avessi evitato i 12 mesi in assoluto peggiori, allora il tuo rendimento non sarebbe stato dell'8,89 per cento ma bensì del 12,25 per cento. C'è una bella differenza tra i due dati!

In termini finanziari, se tu avessi investito 100.000 euro in 10 anni, t saresti ritrovato non 234000 euro ma bensì 317.000. In pratica eliminando i 12 mesi peggiori ti saresti ritrovato il 35 per cento in più di guadagno corrispondente a ben 83000 euro in più!

Lo stesso discorso, ma ovviamente sul fronte opposto, vale nel caso in cui tu avessi eliminato i 6 o 12 mesi migliori.

La morale del discorso è la seguente: se si riesce ad individuare il momento giusto per vendere o per comprare (oppure per tornare a vendere o per tornare a comprare) allora si potrebbe guadagnare molto di più.

Dall'esempio che ho fatto puoi dedurre da solo perchè il market timing è così importante.

Tipi di market timing

Al di là delle tante distinzioni che possono essere fatte ci sono due tipi di market timing: quello passico e quello tattico. Nei prossimi due paragrafi passerò in rassegna le similitudini e le differenze tra i due diversi modelli di market timing in modo tale da fornirti tutti gli elementi di cui hai necessità per compiere una scelta consapevole.

Market timing passivo

© iStockPhoto

Contrariamente a quello che puoi pensare il market timing interessa tutti gli investitori e non solo coloro i quali hanno una visione dinamica in ottica meramente speculativa. La scelta del momento giusto per entrare o uscire, infatti, riguarda anche i trader cassettisti ossia coloro i quali comprano titoli che nel lungo termine sono per loro stessa natura affidabili (esempio Enel o comunque le utilities) e poi non...non fanno assolutamente nulla ovvero si limitano ad attendere la maturazione del rendimento.

Un approccio come quello dei cassettisti è detto market timing passivo.

Ti faccio subito un esempio per aiutarti a comprendere il concetto. Nel caso di aumento delle borse, ci sarebbe una crescita dell'esposizione azionaria. Viceversa un ribasso avrebbe come conseguenza una fuga dalle azioni. Proprio questa variazione inevitabile del peso dell'asset nel tuo portafoglio, è quello che, dal punto di vista tecnico, viene definito coem market timing passivo.

Market timing tattico

© iStockPhoto

Se nel market timing passivo non c'è spazio per una tua azione (essendo, appunto, tutto naturale e spontaneo), nel market timing tattico il discorso cambia. Non farai quindi affidamento sulla tua capacità di battere il mercato ma bensì proverai ad impostare una asset allocation di lungo termine che sia capace di sfruttare le leggi della finanza. Il market timing tattico presuppone un tuo intervento in itinere volto ad apportare adeguamenti e miglioramenti alla tua asset allocation.

Praticamente con il market timing tattico non punterai a battere il mercato ma bensì proverai a fare affari con lui! Cambia quindi il tuo approccio e cambia anche la tua prospettiva poichè il tuo obiettivo sarà quello di creare un portafoglio che sia più in linea con la tua tolleranza al rischio, provando a massimizzare il rendimento atteso per quello specifico livello di rischio.

Perchè conviene scegliere il market timing tattico? I vantaggi sono essenzialmente due: da un lato eviti di ottenere rendimenti bassissimi (o anche negativi) nel caso in cui la tua strategia non vada a buon fine e dall'altro eviti di fare affidamento sulla tua capacità d battere il mercato (una missione quasi impossibile).

Market timing problemi e rischi

© Shutterstock

Secondo molti analisti il market timing presenta problemi e rischi. E' vero oppure si tratta solo di pessimismo? Per non importi aspettative che sono fuori portata umana, ti ricordo che riuscire a prendere il futuro del mercato è praticamente impossibile. Nonostante l'impegno di analisti ed esperti, nessuno riuscirà sempre a prevedere quella che è la direzione di una classe di asset. Non c'è nulla da fare e da questa regola, anche se spesso si è portati a pensare diversamente, non si scappa.

Proprio per questi motivi il market timing è rischioso. Io aggiungerei che, oltre ad essere rischioso, i market timing è anche pericoloso poichè il tentativo di battere il mercato, se non attuato con consapevolezza dei propri limiti, può portarti a rimediare rendimenti molto deludenti.

In pratica corri il rischio di restare a terra poichè con la tua utilitaria hai provato a seguire il mercato che, per sua stessa natura, corre più di una Ferrari. E' ovvio che rimediare rendimenti negativi dopo tanto sforzo, significa fare i conti con conseguenze non positive sulla personale asset allocation.

Market timing trading 

Il solo modo che hai a disposizione per cercare di contenere l'impeto del mercato è quello di maturare una considerevole esperienza. Oggettivamente, se sei alle prime armi con gli investimenti, non puoi pensare di riuscire a battere il mercato. Quello che ti occorre sono studio e conoscenza. Il CFD Trading, sotto questo punto di vista, può esserti molto di aiuto. I miglioi broker, infatti, ti forniscono una demo del tutto gratuita per imparare ad operare. Grazie al conto demo puoi fare pratica e, giorno dopo giorno, imparare qualcosa in più sul mercato.

Se quindi vuoi testare il market timing senza correre il rischio di perdere denaro reale, la modalità demo è ideale per te. Ad esempio puoi aprire un conto demo con il broker eToro. Questa compagnia ti offre una piattaforma con tantissime funzionalità. eToro, inoltre, grazie allo strumento di Copy Trading, ti consente di copiare dai traders più bravi e quindi di guadagnare replicando le loro mosse. Questo significa che puoi imparare da chi ha più esperienza di te ad usare il market timing scoprendo punti di forza e rischi ma senza correre il rischio di perdere soldi reali.

Se vuoi 100.000 euro in modalità demo da usare per imparare ad operare con il market timing non devi far altro che seguire il nostro link. Bastano pochi minuti ed è tutto gratuito. 

eToro - Demo gratuita con 100.000€

eToro

    • Investimenti su tantissimi asset
    • Social Trading eToro per confrontarti con i traders più bravi
    • Copy Trading eToro per copiare dai migliori traders
    • Sperimenta il market timing senza correre rischi

Market timing conclusioni 

© Shutterstock

Dopo aver esaminato il significato del termine inglese market timing ed aver anche chiarito cosa si intende con questo concetto, puoi ora arrivare solo alle tue conclusioni. Usare la strategia opertiva del market timing conviene? A parole tutto sembra essere facile e capire quando è il momento di comprare o di vendere può sembrarti davvero un gioco. Questa guida sul market timing ti ha dimostrato che tutto è più complesso di quello che può apparire a prima vista. In altre parole il market timing va manaeggiato con cura perchè c'è davvero il rischio di sfracellarsi mentre si è alla ricerca disperata del modo con cui battere un mercato che, per sua sua stessa natura, non potrà mai essere battuto davvero. 

Redazione Borsainside
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro