Borsainside.com

Bonus 500 euro pc, tablet e connessione internet per le famiglie già partito dal 1° ottobre

Bonus 500 euro pc, tablet e connessione internet per le famiglie già partito dal 1° ottobre

Il decreto per il bonus 500 euro pc e tablet è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Ecco cosa dice il manuale operativo divulgato da Infratel

Giovedì 1° ottobre 2020 il decreto per il bonus da 500 euro per acquisto di pc e tablet e per la sottoscrizione di un contratto per la fornitura di servizi internet è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e quindi è divenuto legge a tutti gli effetti.

Ma come funziona il bonus pc e tablet? Per comprendere meglio quali sono i meccanismi coi quali verrà applicato il bonus 500 euro possiamo fare riferimento al manuale operativo che è stato divulgato da Infratel.

Arriva il bonus pc e tablet da 500 euro, ma solo per famiglie con redditi bassi

Il bonus che è stato introdotto con il decreto pubblicato il primo ottobre in Gazzetta Ufficiale è quello destinato alle famiglie con Isee più basso (fino a 20 mila euro), mentre per quel che riguarda il bonus per le famiglie con Isee fino a 50 mila euro, e per le imprese si dovrà attendere ancora. Non vi è infatti alcun riferimento ufficiale alla seconda tranche del bonus nel decreto ormai divenuto legge.

Per quel che riguarda il funzionamento del bonus da 500 euro, abbiamo ora tutti i dettagli relativi al suo funzionamento, quindi possiamo conoscere i tempi necessari per l'assegnazione del pc o del tablet, e come viene corrisposto il bonus.

Come viene accreditato il bonus pc e tablet

Il primo punto da chiarire è che il bonus da 500 euro non viene accreditato all'utente finale, vale a dire a chi di fatto riceverà il computer, il tablet o attiverà la connessione internet grazie al bonus, ma viene invece accreditato al fornitore del servizio. Per capire come funziona il meccanismo basta fare riferimento al manuale operativo divulgato da Infratel.

Al cliente viene riconosciuto un pacchetto scontato comprensivo di abbonamento internet (in base ai requisiti) e pc in comodato. Il che significa che chi vuole fruire del bonus non potrà semplicemente recarsi presso un qualsiasi rivenditore e acquistare pc o tablet con uno 'sconto' di 300 euro più 200 euro per la connessione internet.

Si dovrà invece tener conto di quali sono gli operatori che aderiscono all'iniziativa, facendo riferimento alla lista degli operatori che per il momento non è disponibile. I consumatori finali che risultano in possesso dei requisiti per ottenere il bonus pc, potranno recarsi presso uno dei canali di vendita individuati nella lista degli operatori ed approfittare del bonus.

Potranno così ottenere l'abbonamento internet con il pc in comodato per 12 mesi ad un prezzo particolarmente vantaggioso visto che per la connessione potranno avere uno sconto di 200 euro, mentre per il dispositivo (pc o tablet) saranno 300 euro di sconto.

Servono dei documenti per usare il bonus pc e tablet?

Il consumatore che è in possesso dei requisiti per usufruire del bonus pc e tablet da 500 euro, al momento della richiesta dovrà esibire un documento di identità valido e l'autocertificazione che attesti l'Isee inferiore ai 20 mila euro.

Il fruitore del bonus dovrà anche dichiarare, sotto la propria responsabilità, che nessun altro componente del nucleo familiare ha usufruito dello stesso bonus. Infatti il bonus da 500 euro per pc e tablet spetta ad una sola persona per nucleo familiare.

Quali sono le tempistiche per il bonus pc e tablet da 500 euro?

Abbiamo visto quindi che i consumatori che intendono servirsi del bonus non devono presentare alcuna domanda, ma è dagli operatori che partiranno le richieste.

Per quel che riguarda le tempistiche quindi cosa sappiamo? Per ricevere il bonus sarà l'operatore ad attivarsi dopo aver ricevuto la documentazione presentata dal consumatore che intende acquistre un pc o tablet ed una connessione internet usando il bonus.

Infratel metterà online il portale che sarà il punto di riferimento degli operatori, che attraverso il portale appunto trasmetteranno i dati del consumatore. In questo modo si determina l'attivazione del servizio di connessione agevolato e si dà il via libera alla consegna immediata del pc o del tablet.

Sarà sempre l'operatore ad inviare il verbale di consegna firmato dal beneficiario insieme al documento di certificazione del livello di servizio misurato.

A questo punto tocca ad Infratel, che entro 60 giorni dovrà provvedere a trasmettere sul conto dell'operatore l'importo del bonus. Non verrà trasmesso però l'intero importo, perché inizialmente verrà trattenuto a titolo di garanzia il 5%, percentuale che verrò riconosciuta entro un anno, cioè entro la scadenza del piano, a patto che non siano state registrate irregolarità nell'erogazione del servizio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS