Bonus Alberghi, da oggi il via alle domande, ma solo tre giorni per richiedere il contributo

hall di un albergo di lusso con poltrone bianche e piante decorative

Il via libera alle domande per richiedere il bonus Alberghi scatta oggi, giovedì 9 giugno 2022. L’agevolazione permette di ottenere un credito d’imposta del 65% sulle spese sostenute per la riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere a partire dal 1° gennaio 2020 fino al 6 novembre 2021.

Si tratta di un bonus che permette di ottenere fino a 200 mila euro di credito d’imposta, ma ci sono solo tre giorni di tempo, pari a 72 ore esatte, per presentare la domanda attraverso i canali digitali dell’Agenzia delle Entrate.

Bonus Alberghi quando parte e a chi spetta

Il bonus Alberghi può essere richiesto a partire dalle ore 12.00 di oggi, giovedì 9 giugno, fino alle ore 12.00 del 13 giugno 2022. Le domande saranno valutate dal ministero del Turismo in base all’ordine cronologico in cui sono state presentate e fino all’esaurimento delle risorse stanziate che ammontano in tutto a 380 milioni di euro.

Possono richiedere il bonus Alberghi le seguenti strutture ricettive a condizione che risultino già esistenti alla data del 1° gennaio 2020:

  • alberghi
  • agriturismi
  • villaggi turistici
  • residence
  • alberghi diffusi
  • stabilimenti termali
  • campeggi

Per quali spese si può usare il bonus Alberghi

Il bonus Alberghi, che come abbiamo visto viene riconosciuto sotto forma di credito d’imposta, nella misura del 65% fino a un tetto massimo di 200 mila euro, secondo quanto riportato sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate nella sezione dedicata in modo specifico a questa agevolazione, può essere utilizzato a copertura delle spese sostenute per interventi di:

  • manutenzione straordinaria
  • restauro e risanamento conservativo
  • ristrutturazione edilizia
  • eliminazione delle barriere architettoniche
  • incremento dell’efficienza energetica
  • adozione di misure antisismiche
  • acquisto di mobili e componenti d’arredo
  • realizzazione di piscine termali, per i soli stabilimenti termali
  • acquisizione di attrezzature e apparecchiature necessarie per lo svolgimento delle attività termali, per i soli stabilimenti termali.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Fisco

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.