Bonus biciclette 2023: le domande al via solo in una Regione, ecco chi può richiederlo

L’attuale esecutivo ha deciso di non rifinanziare il bonus Biciclette, cioè quell’incentivo all’acquisto di mezzi di trasporto come bici e monopattini che era stato introdotto nel periodo dei lockdown e che aveva riscosso tanto successo.

L’incentivo doveva avere la funzione di spingere i cittadini all’acquisto di mezzi di trasporto non inquinanti, come biciclette e monopattini a propulsione muscolare oppure elettrici, il tutto nell’ottica di rendere più respirabile l’aria delle nostre città.

Torna il bonus Biciclette e Monopattini ma non dappertutto

Il nuovo bonus bici e monopattini non è stato rinnovato per il 2023, ma questo non impedisce alle amministrazioni locali di muoversi comunque in tal senso

L’iniziativa però, almeno per il momento, è stata presa in una sola Regione italiana, il Friuli Venezia Giulia, dove la giunta ha deciso di introdurre il bonus bici a copertura di parte delle spese sostenute per l’acquisto di mezzi di trasporto non inquinanti come biciclette e monopattini appunto.

Il bonus bici 2023 introdotto in Friuli Venezia Giulia è destinato in particolare a tutti coloro che acquistano una bicicletta a propulsione muscolare nuova e conforme a quanto previsto dal Codice della Strada.

Grazie al bonus può essere coperta anche parte delle spese sostenute per l’acquisto del mezzo dopo l’11 novembre 2022. In ogni caso questo bonus copre solo il 30% della spesa complessiva sostenuta e comunque fino ad un importo massimo di 200 euro per singolo richiedente.

Il bonus bici 2023 introdotto nel Friuli Venezia Giulia può essere però usato anche per comprare una bici o un monopattino con pedalata assistita, e anche in questo caso copre fino al 30% dell’importo della spesa sostenuta, ma fino ad un massimo di 300 euro per singolo richiedente.

Quali sono i requisiti per richiedere il bonus Bici 2023

Possono richiedere il bonus Bici e Monopattini elettrici 2023 solo i cittadini che hanno la residenza in Friuli Venezia Giulia e per accedere all’incentivo occorre presentare regolare domanda.

La domanda per il nuovo bonus bici deve essere inoltrata nel periodo compreso tra il 23 gennaio e il 20 aprile 2023. L’unica modalità prevista per l’invio delle domande del bonus è quella telematica attraverso la Camera di Commercio della propria circoscrizione territoriale.

Alla domanda per il bonus deve essere allegata una dichiarazione del rivenditore che attesti l’acquisto unitamente a un documento di vendita fiscalmente valido.

Ricordiamo che per presentare domanda occorre l’autenticazione sul portale usando le credenziali Spid, Cie o Cns.

Come viene riconosciuto il bonus Bici 2023

Una volta presentata la domanda, se questa viene accolta, il bonus viene riconosciuto dopo 120 giorni dal momento in cui è stata fatta la richiesta, fino all’esaurimento delle risorse che sono state stanziate per l’incentivo e seguendo l’ordine in cui le domande sono state presentate.

Il bonus bici non viene quindi riconosciuto prima ma solo in seguito all’acquisto. Il beneficiario quindi dovrà pagare interamente la bici o il monopattino acquistato, e solo in seguito potrà ricevere il rimborso previsto dall’agevolazione.

Inoltre all’atto di presentare la domanda per il bonus bisogna fornire l’Iban del conto corrente sul quale intendiamo ricevere il rimborso previsto, pari al 30% della spesa sostenuta fino a 200/300 euro a seconda della tipologia di mezzo acquistato.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading