Cambio EUR/USD: breakout barriera a quota 1,1840-1,1850 è segnale rialzista

Cambio EUR/USD: breakout barriera a quota 1,1840-1,1850 è segnale rialzista
© iStockPhoto

Il cambio Euro Dollaro ha dato l'assalto alle prime resistenze ma c'è ancora molta strada da fare per vedere un trend rialzista

CONDIVIDI

Il cambio Euro Dollaro oggi riuscirà ad invertire in modo definitivo il trend ribassista in atto oramai da tempo? a domanda di chi opera con il Trading Forex è più che legittima in considerazione di quanto avvenuto nella giornata di ieri sul fronte valutario. Faccio quindi un passo indietro per meglio descrivere quelle che sono le possibili strategia trading da adottare sul cross EUR/USD nella giornata di oggi. 24 ore orsono, infatti, il cambio Euro Dollaro è riuscito a recuperare (parte del) terreno perso nelle precedenti settimane. Il cambio è infatti risalito oltre quota 1,17. L'aggancio di alcune importanti resistenze (fondamentalmente i primi target di resistenza) è stato più utili per il morale che per la defizione del quadro tecnico. Dal punto di vista dell'analisi tecnica, infatti, questo rimbalzo lascia invariato il quadro tecnico di breve periodo. Tale quadro per quello che riguarda il cross EUR/USD resta profondamente contrastato. In caso di nuovo allungo, infatti, il cambio Euro Dollaro sarà chiamato ad affrontare un primo ostacolo in area 1,1730-1,1735.

Quale strategia trading può quindi essere adotatta in considerazione di questi elementi? Se vuoi tentare un approccio rializista allora devi tenere in considerazione che solo il breakout della barriera posta a quota 1,1840-1,1850 può davvero determinare un cambio radicale di tendenza con passaggio al trend rialzista. Guardando il grafico relativo all'andamento storico del cambio EUR/USD ti renderai conto da solo che c'è molta strada da fare prima di questo obiettivo. Viceversa (secondo scenario) nel caso in cui dovesse invece cedere il sostegno grafico posto a quota 1,15, ci sarebbe un nuovo segnale ribassista deciso. Come premesso in precedenza, quindi, la situazione di Euro Dollaro resta profondamente contrastata e di difficile comprensione. Si è nella situazione che molti analisti definiscono come "terra di nessuno". 

Il fatto che il cambio Euro Dollaro sia in bilico è provato anche da alcuni elementi oggettivi. Secondo l'ultimo COT report diffuso venerdì dalla CFTC, le posizioni nette speculative dei traders non commerciali sulla valuta europea hanno segnato un calo ad appena 36mila unità. Si tratta del livello più basso raggiunto dalla seconda settimana di maggio 2017. E' questo un segnale inequivocabile dell'attendismo che condiziona nel Forex la coppia EUR/USD. Analiticamente è necessario che il cambio torni a riacqusire forza in modo tale da riavere una buona dose di appeal. La situazione grafica, quindi, è in continua evoluzione. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro