Cambio Euro Dollaro previsioni breve: al segnale di Trump-Juncker attivarsi su EUR/USD

Cambio Euro Dollaro previsioni breve: al segnale di Trump-Juncker attivarsi su EUR/USD
© iStockPhoto

Non si muove foglia sul Forex e la "responsabilità" è di due eventi che pesano come un macigno: summit Trump-Juncker e board BCE

CONDIVIDI

Il Forex non riserva oggi variazioni rilevanti. La principale coppia valutaria, ossia il cambio Euro Dollaro, sembra essere alla finestra, in attesa di segnali concreti. Mentre è in corso la scrittura di questo post, il cross EUR/USD si attesta su quota 1.17061 in rialzo dello 0,2% rispetto all'andamento di ieri. Non si tratta di una performance particolamente significativa ma bensì del risultato concreto del clima di attendismo che sembra condizionare tutto l'ambito Forex. Gli elementi che spiegano questo approccio prudente sono due: da un lato c'è l'attesa per le prime notizie che potrebbero arrivare a breve dal vertice tra Juncker e Trump mentre dall'altro c'è l'attesa per le decisioni di politica monetaria che la Banca Centrale Europea adotterà nel board di domani 26 luglio. 

Il peso di questi eventi è tale che, con l'arrivo delle prime informazioni potrebbero registrarsi variazioni anche consistenti sul cambio Euro Dollaro. Proprio per questo motivo, se operi con il Forex Trading sul cambio EUR/USD, dovresti seguire da vicino entrambi gli eventi.

L'incontro, molto atteso per via della questione dei dazi, tra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e quello della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, è iniziato oggi ed è probabile che già nelle prossime ore possano esserci delle novità. Vincent Mivelaz, analista di Swissquote, ha ricordato che "a partire da oggi, Juncker e Trump inizieranno una serie di colloqui a Washington relativi alla questione della guerra commerciale sui due lati dell’Atlantico". L'esperto ha anche ricordato che "agli inizi di marzo, gli Stati Uniti hanno annunciato misure tariffarie del 25 e del 19% su acciaio e alluminio mentre gli europei hanno reagito imponendo tariffe doganali sui beni americani più noti per un totale di 3,2 miliardi di dollari". In considerazione di questa situazione, prosegue ancora Vincent Mivelaz "i colloqui di oggi rimangono cruciali per entrambi gli schieramenti, ma le probabilità che entrambi le parti arrivino ad un accordo che possa essere ritenuto imparziale sono piuttosto basse" Per Mivelaz, in altre parole, il primo incontro sarà semplicemente uno scambio di visioni.

In considerazione di questi elementi quali sono le previsioni di breve sul cambio Euro Dollaro? Secondo l'analista "il movimento laterale sul cambio euro/dollaro iniziato il 23 luglio a 1,1690 sembra possa essere mantenuto al momento. Ci aspettiamo che il trend attuale possa modificarsi domani nel corso della riunione della Bce che dovrebbe spingere la moneta unica al rialzo".

C'è poi il secondo elemento alla base dell'attendismo sul Forex nelle ultime ore ossia le decisioni di politica monetaria della BCE in programma domani. Secondo Gero Jung, capo economista di Mirabaud AM, "le letture sull’inflazione nell’Eurozona resteranno basse ed è improbabile che il meeting BCE di questa settimana dia maggiori dettagli sulla politica monetaria dei prossimi mesi, concentrandosi invece sulla crescita e sull'inflazione future". In altre parole dal meeting della BCE in programma domani non dovrebbero arrivare novità significative. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro