Analisi Forex: Peso Argentino e Lira Turca crollano sul Dollaro, panico sui mercati emergenti

Analisi Forex: Peso Argentino e Lira Turca crollano sul Dollaro, panico sui mercati emergenti
© Shutterstock

E' panic-selling sul Peso Argentino e sulla Lira Turca: per i mercati emergenti adesso è davvero paura

CONDIVIDI

Nuovo terremoto sul Forex. Al crollo della Lira Turca nel cambio con il Dollaro Usa, si è infatti aggiunto anche il crollo del Peso Argentino sempre nei confronti di USD. I motivi che hanno scatenato il sell-off sulla divisa turca e sulla valuta di Buenos Aires sono solo apparentemente diversi ma in realtà, considerando anche quello che è l'andamento recente delle altre valute dei mercati emergenti, l'origine è la stessa. L'epicentro che ha sconvolto il Forex, infatti, è riconducibile alla drammatica situazione che i paesi emergenti vivono a seguito della decisione della FED di alzare progressivamente i tassi di riferimento riducendo la narcotizzazione iniettata sui mercati globali fino ad un anno fa. La FED torna alla realtà e i mercati emergenti finiscono nel baratro anche perchè all'andamento da paura del cambio Peso Argentino Dollaro e Lira Turca Dollaro si affincano anche quelli relativi a tutti gli altri cross emergenti (Rand Sudafricano, Reais Brasiliani...).

Dal punto di vista grafico, il Peso Argentino è arrivato a perdere il 45 per cento nel cambio con il Dollaro Usa. Il crollo del peso ha spinto le autorità di Buenos Aires a chiedere con urgenza al Fondo Monetario Internazionale l'attivazione della linea di credito da 50 miliardi USD che era stata concordata recentemenete. Gli effetti del crollo del Peso Argentino si sono sentiti anche su Borsa Italiana con il crollo della quotazione Tenaris. Ieri 30 agosto, dinanzi all'inarrestabile crollo del peso, il Banco Central ha alzato il costo del denaro di 15 punti base fino a quota 60 per cento, un record mondiale. I dati macro dell'Argentina sono terribili: a luglio l'inflazione è salita al 31,2 per cento. Sul mercato Forex oggi per acquistare un singolo dollaro servono circa 40 peso contro i 19 peso scarsi di inizio 2018. In neppure un anno di tempo l'Argentina è piombata nuovamente in pieno rischio default (i default si intersecano in più punti con la storia di Buenos Aires). 

Se l'Argentina piange, con il governo Macri che sarà per forza di cose costretto ad adottare misure impopolari per provare ad arginare l'inflazione galoppante, la Turchia è forse messa addirittura peggio anche perchè Ankara p stretta tra spinte inflazionistiche molto forti e l'autoritarismo di Erdogan (non a caso considerato come una delle cause che hanno fanno crollare i sogni turchi). Dal punto di vista grafico, la Lira Turca ha perso il 43 per cento circa nel cambio con il Dollaro Usa (variazione da inizio anno). Nelle ultime sedute, dopo il sell-off delle scorse settimane, la valuta di Ankara aveva dato la sensazione di poter recuperare ma, un duro report degli analisti di Moody's ha riportato il panic-selling che Ankara aveva già sperimentato. Moody's ha infatti declassato ben 20 istituzioni finanziarie turche in considerarazione delle previsioni su una maggiore difficoltà in fase di funding. Il downgrade di Moody's su molte banche della Turchia ha praticamente annullato l'effetto positivo derivante dalla decisione della banca centrale della Turchia di bloccare l'iniezione illimitata di liquidità agli istititi che venne decisa, tra molte polemiche, a metà agosto. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro