Sterlina sotto pressione nel Forex: l'affare della Brexit non sta andando bene

Sterlina sotto pressione nel Forex: l'affare della Brexit non sta andando bene

Settimana piena di incertezze per il Forex con la Sterlina e lo Yen in primo piano

CONDIVIDI

La Brexit continua ad essere uno dei temi più caldi nel Forex con la quotazione della Sterlina che è finita ancora sottopressione. Il dibattito sull'accordo di maggio sulla Brexit inizierà questo mercoledì con la data del voto decisivo che dovrà essere programmata entro la fine di gennaio 2019. Allo stato attuale dei fatti ci sono due finestre importanti: il 15 o il 16 gennaio.

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Il primo ministro britannico Theresa May è alla disperata ricerca di un accordo con l'Europa nel quale siano presenti quelle rassicurazioni legali maggiormente in grado di soddisfare il parlamento.

Ad oggi appare inverosibile che l'intesa presentata dalla May possa essere in grado di soddisfare il Parlamento. Tutto questo non dovrebbe far altro che consolidare la situazione di incertezza con la Sterlina britannica che dovrebbe restare ancora sotto tensione. 

Alvexo Trading

Fai trading con un conto demo gratuito su Alvexo!

Lo scorso giovedì sul Forex si è registrato un importante movimento con lo Yen giapponese che è aumentato rispetto ai suoi concorrenti. Ciò che è più significativo è che lo Yen ha rotto i livelli di supporto tecnico. Parallelamente i nuovi rischi di crescita globale hanno spinto molti traders verso i beni rifugio sicuri. Il warning di Apple sui profitti ha aggiunto ulteriori preoccupazioni per gli investitori che oramai hanno terrore di un possibile calo della crescita globale. La scorsa settimana i traders hanno preferito adagiarsi sulla sicurezza dello Yen giapponese, che è salito di circa 1,5% contro l'USD raggiungendo il livello di 107,26.

Questa settimana non dovrebbero esserci molti market mover interessanti. Lunedì sono stati pubblicati i dati sugli ordini di fabbrica di novembre della Germania e sulle vendite al dettaglio. Martedì ci sono in agenda numeri della produzione industriale tedesca e il tasso di disoccupazione della zona euro mentre per mercoldì sono in programma i dati commerciali della Germania. Per la sterlina britannica quella in corso sarà una settimana intensa. L'agenda macro include i dati sui prezzi delle abitazioni di dicembre, giovedì, il monitor delle vendite al dettaglio BRC di dicembre e il saldo dei prezzi delle abitazioni RICS il venerdì. Oltre ai dati macro, tra gli altri temi caldi ci sarà sempre la questione relativa alla guerra commerciale Usa-Cina. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro