Euro, OCSE riduce stime di crescita dell’Eurozona

Secondo quanto afferma l’ultimo aggiornamento all’Outlook economico dell’Ocse, la crescita economica dell’Eurozona è diminuita rapidamente nel 2018, e dovrebbe rimanere debole anche nel 2019.

In particolar modo, l’organizzazione ha ridotto all’1% la stima sulla crescita dell’area euro nel 2019, e all’1,2% nel 2020, su base annua.

Ocse sostiene che la produzione industriale sia rimasta particolarmente debole, e che al rallentamento abbia contribuito “una domanda estera piu’ debole e altri fattori transitori, ma il rallentamento del commercio interno, l’elevata incertezza politica e un calo della fiducia economica indicano che la domanda rimarra’ scarsa”.

Contemporaneamente, l’organizzazione sottolinea come la crescita dei salari e una policy monetaria accomodante supporteranno la spesa dei consumatori, sebbene i fattori di debolezza dovrebbero continuare a pesare sugli investimenti.

Per quanto poi attiene i singoli Paesi, rispetto a novembre scorso la proiezione di crescita della Germania nel 2019 è stata ridotta allo 0,7% dall’1,6%, mentre le stime sulla Francia sono state ridotte all’1,3%.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Forex

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.