Forex: come investire oggi sul breve su dollaro, euro, yen e sterlina

Tempi di grande volatilità sul Forex, con il dollaro statunitense che ieri è risalito recuperando (e oltre) il calo di lunedì, così come hanno fatto peraltro anche i rendimenti dei Treasury, sull’aspettativa – tutta da verificare – che l’amministrazione Trump possa adottare nuove misure per poter contrastare gli effetti del coronavirus. Il rimbalzo di ieri è stato tuttavia temporaneo: oggi il dollaro appare in nuovo – modesto – calo, visto e considerato che non è stato raggiunto ancora alcun accordo. Di riflesso, l’euro ha corretto sul recupero del dollaro, scendendo dai massimi di area 1,14 ai minimi di area 1,12.

Sul cross più importante prevediamo una possibile stabilizzazione oggi, che dia al mercato un po’ di ossigeno dopo la grandissima volatilità degli ultimi giorni. Si tratta di una previsione che è coerente anche con il clima di attesa che si sta formando in queste ore, visto e considerato che domani è in programma la riunione BCE.

Leggi anche: Cos’è la leva finanziaria nel Forex

Yen

Per quanto concerne lo yen, la valuta giapponese ha corretto sulla ripresa del dollaro, andando a erodere i passi in avanti compiuti lunedì e portandosi dai massimi in area 101 ai minimi in area 105 contro dollaro, e da 116 a 119 contro euro.

Sulla valuta giapponese abbiamo una previsione di breve termine di rialzo moderato o di stabilità. A meno che sul mercato non esploda una avversione al rischio ancora più acuita di quella che stiamo vivendo, difficilmente la valuta giapponese riprenderà possesso dei massimi di lunedì, che dovrebbero dunque rimanere alle spalle.

Leggi anche: Media mobile nel Forex, cos’è e quali segnali ottenere

Sterlina

Passiamo dunque alla sterlina, la valuta britannica ha corretto in misura significativa sul recupero del dollaro, passando dai massimi in area 1,31 ai minimi in area 1,28, e arretrando anche contro euro.

Il calo di questa mattina, poi in parte recuperato, è frutto del fatto che la Bank of England ha annunciato a sorpresa delle misure per contrastare gli effetti del corona virus, come un taglio del bank rate di 50 pb a 0,25% e un nuovo piano di sostegno al credito, con incentivi alle pmi.

Esaurito l’effetto di tale notizia, oggi il focus si sposta sul budget, il primo dopo la Brexit. Le attese sono per una finanziaria espansiva, che possa sostenere l’economia britannica verso il nuovo regime extra UE e che possa contrastare le ricadute economiche negative del coronavirus. Se le notizie su tale fronte non dovessero deludere, allora la sterlina potrebbe beneficiarne recuperando sia contro dollaro sia contro euro.

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che il miglior modo per poter mettere in atto tali indicazioni – se coerenti con la propria strategia! – è quello di aprire un conto di trading GRATIS su eToro (qui sul sito ufficiale). Sullo stesso broker sarà altresì possibile agire mediante un conto demo, per un trading sicuro e senza rischi!

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Forex

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.