La leva finanziaria nel Forex Trading è certamente uno degli strumenti più utili per poter massimizzare i profitti delle operazioni di investimento.

Attenzione, però: oltre a permetterci di aumentare esponenzialmente i guadagni, si tratta di uno strumento che può amplificare in pari misura i risultati negativi. Pertanto, utilizzata in modo improprio, da utenti neofiti e privi delle necessarie competenze, la leva finanziaria può tramutarsi in un’arma a doppio taglio piuttosto temibile.

Proprio per poter cercare di chiarire alcune perplessità piuttosto comuni sul tema della leva finanziaria nel Forex trading, di seguito abbiamo voluto riassumere le sue principali caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi.

Già prima di scendere nel dettaglio della guida, puntualizziamo un aspetto centrale: poichè la leva finanziaria è un’arma a doppio taglio è bene iniziare a conoscerla usando il conto demo. Agendo con un conto virtuale, infatti, ci possiamo mettere al riparo da eventuali danni derivati dall’uso errato della leva stessa. Come vedremo nei prossimi paragrafi capire praticamente come funziona la leva finanziaria non è semplice e quindi sbagli operativi sono sempre possibili. Facendo trading con un conto demo non correremo il rischio di perdere denaro reale ma al contrario avremo tutto il tempo che si serve per capire come funziona questo strumento. 

Per approcciarci concretamente all’argomento consigliamo di aprire il conto demo solo sui migliori broker Forex e CFD. Ad esempio possiamo prendere in considerazione il broker eToro che offre tanti strumenti per definire la strategia operativa. eToro, inoltre, è famoso in tutto il mondo per la funzione social trading che consente di investire semplicemente copiando le mosse dei traders più bravi

Puoi attivare il conto demo eToro e copiare dai migliori investitori cliccando sul link sottostante. Ricordiamo che la demo eToro è gratuita. 

–APRI UN CONTO DEMO ETORO PER IMPARARE AD USARE LA LEVA FINANZIARIA>>

Cos’è la leva finanziaria

Iniziamo con il sottolineare che la leva finanziaria è uno strumento di speculazione, che permette ai trader di poter investire muovendo capitali superiori a quelli realmente a loro disposizione. Il meccanismo di funzionamento è praticamente identico a quello di una leva fisica.

Lo strumento, un tempo di competenza esclusiva dei trader professionisti, è oggi giorno utilizzatissimo anche dagli investitori retail. Ma perché?

Il merito è, come intuibile, dei più noti broker presenti sul mercato: operatori che, all’interno delle loro piattaforme di investimento, hanno introdotto l’effetto leverage per poter permettere anche ai possessori di piccoli capitali, di sognare un grande guadagno.

Dunque, la leva finanziaria altro non è che uno strumento di trading che consente all’investitore di poter muovere cifre ingenti nonostante un investimento iniziale basso. Cerchiamo di comprenderlo meglio mediante un esempio.

Un esempio di leva finanziaria

Ipotizziamo che per poter investire in un dato mercato, il nostro broker richieda un margine del 10%. Tale caratteristica permette, dinanzi a un investimento di soli 100 euro, di poter ottenere un’esposizione pari a 1.000 euro. In questo caso la leva finanziaria sarà pari a 10 volte il suo valore: la si può pertanto trovare indicata come 10x, o 10:1.

Ora, ipotizziamo di voler acquistare un cambio valutario tra valuta A e B, quotato per comodità a 1 euro. in questo caso, l’operazione “costerebbe” 1.000 euro se dovessimo investire integralmente il nostro capitale, con leva finanziaria assente. Se il cambio dovesse salire improvvisamente del 20%, diventando pari a 1,2, riusciremo a realizzare un profitto di 200 euro (il 20%, appunto).

E con la leva finanziaria?

Nel caso di requisito di margine iniziale del 10%, per poter replicare l’investimento di cui sopra dovremmo impegnare solamente 100 euro (1.000 euro x 10%). Se il cambio dovesse salire del 20%, diventando pari a 1,2, conseguiremo lo stesso profitto dell’operazione senza leva (ma con impiego di capitali pari a 10 volte in più!).

Naturalmente, è opportuno ricordare che la leva finanziaria non solo moltiplica i potenziali profitti, ma fa lo stesso anche con le perdite. Meglio pertanto usarla con cautela!

Il conto demo trading è ideale per imparare a capire come funziona il meccanismo della leva finanziaria. Operando in modalità virtuale, infatti, non correremo il rischio di perdere denaro reale. Tutti i migliori broker permettono di usare il conto demo con margini molto larghi. Alcuni broker ci consentono di fare trading in modalità demo praticamente all’infinito mentre altri, per avvicinarci a quella che poi sarà la realtà del conto reale, ci forniscono una certa somma virtuale che possiamo usare per investire su tanti asset. Tra questi ultimi rientra il citato eToro che mette a disposizione 100 mila euro virtuali per imparare a fare pratica senza rischi.

–REGISTRATI GRATIS SU ETORO E OTTIENI SUBITO LA DEMO GRATUITA>>

Simulatore Trading eToro

Leva finanziaria nel Forex: le impostazioni dell’ESMA

Chi fa trading da un certo periodo di tempo, certamente ricorda come fino a pochi anni fa non esistevano limiti sul rapporto di leva. In pratica anche investitori senza alcuna esperienza potevano aprire posizioni con leva alta attratti dalla possibilità di guadagnare tanto. Inutile dire che il più delle volte il loro capitale veniva divorato dalle perdite.

Da alcuni anni, però, l’ESMA ha cambiato tutto e oggi sono previsti limiti molto stringenti sulle leva finanziaria che può essere applicata dai trader retail per fare trading attraverso i CFD. I rapporti di leva massimi per ogni asset-class sono stati abbassati tantissimo e solo i trader professionisti possono usare leve elevate.

Visto che in questo post stiamo parlando di forex, concentriamoci sui nuovi requisiti che l’ESMA ha introdotto a proposito del trading sulle coppie di valute:

  • x30 per coppie di valute principali (come EUR/USD)
  • x20 per coppie di valute secondarie (come EUR/NZD), oro e indici principali

In pratica, usare una leva 1:30 significa che per ogni euro in realtà ne vengono mossi ben 30. Questo è solo un esempio poichè quelli che abbiamo indicato sono i limiti massimi imposti dell’ESMA. Non è detto che tutti i broker arrivino a questi livelli mentre è molto probabile che possano essere applicate leve più basse.

La domanda ora diventa spontanea: ma se usando una leva 1:30 si possono muovere 30 euro, da dove arrivano gli altri 29 (30-1)? Per rispondere a questa domanda è necessari fare riferimento ad un concetto che è strettamente connesso alla leva finanziaria: quello di margine.

Leva finanziaria e margine nel forex

La concessione di utilizzo della leva finanziaria nel forex non è un regalo gratuito che il broker fa. In realtà per poter usare la leva, il broker chiede come garanzia collaterale una piccola percentuale dell’investimento iniziale. A quanto ammonta tale cifra?

Non si tratta di un numero fisso ma di una cifra legata all’ammontare dell’investimento e ovviamente anche alla leva che viene scelta. Quella che fino ad ora abbiamo chiamato con il generico “cifra” altro non è che il margine.

Per calcolare il margine si ricorre a questa formula:

% Margine = 100/rapporto di leva

Quindi volendo fare un esempio per chiarire così il concetto stesso di margine possiamo dire che se con 100 euro si vuole usare una leva 1:30 per investire 3000 euro, il margine sarà pari a a 3,3 per cento.

I vantaggi della leva finanziaria

Come dovrebbe essere intuibile dalle considerazioni di cui sopra, il vantaggio principale della leva finanziaria è determinato dalla possibilità di mantenere più liquidità nel proprio portafoglio, utilizzando meno capitale per le proprie operazioni di investimento.

In questo modo il trader che sarà sufficientemente accorto nella fruizione della leva finanziaria potrà diversificare la meglio il proprio portafoglio, investendo in più asset, a parità di capitale disponibile.

Gli svantaggi della leva finanziaria

Come già ribadito, bisogna sempre considerare che la leva finanziaria non solo amplifica la portata dei guadagni, ma lo fa anche in senso negativo, sulle perdite.

Ad ogni modo, gli svantaggi legati alle perdite ingenti derivanti da un errato uso della leva finanziaria sono pur sempre calibrate dalla garanzia che le perdite non supereranno mai il capitale destinato all’operazione e che dunque non sarà addebitato alcun importo superiore a quanto impiegato per la transazione.

–IMPARA A FARE TRADING USANDO LA LEVA FINANZIARIA CON ETORO DEMO>>

portafoglio virtuale eToro

Broker con miglior leva finanziaria

Dopo esserci occupati della leva finanziaria in ogni sua sfaccettatura (dal meccanismo di funzionamento, alle nuove regole introdotte dall’ESMA fino al ruolo di margine), è arrivato il momento di rispondere alla domanda che tutti i trader tendono a porsi quando si parla di questo argomento: quali sono i broker con la migliore leva finanziaria?

Nel rispondere a questo interrogativo è necessario tener presente che con l’introduzione della normativa ESMA sui margini nel CFD, non è più possibile trovare broker che applicano leve altissime perlomeno non nella proposta rivolta agli investitori retail. Discorso diverso nella proposta indirizzata ai trader professionali dove invece i limiti di leva sono molto più snelli. Tuttavia per diventare trader professionali è necessario soddisfare alcuni requisiti che, diciamolo pure, non è che sono proprio alla portata di tutti. Di conseguenza in questo paragrafo limiteremo la nostra attenzione solo ai broker che si rivolgono ai trader retail.

E’ noto che per molti investitori l’accettazione della nuova normativa ESMA non è proprio stata indolore. La proteste non sono mancate. Da parte nostra invitiamo a considerare che i broker autorizzati non hanno voluto questa regola ma in quanto legali si sono adoperati per attivarla e che è grazie a questi limiti che è possibile proteggere i trader dal rischio di alte perdite. Giusto per fare un esempio, e tenendo conto del maccanismo di calcolo del margine cui abbiamo fatto riferimento in precedenza, è facile immaginare quali potrebbero essere le perdite possibili nel caso in cui venisse applicata una leva di 1:100 o addirittura 1:300!

Detto questo tra i broker con la migliore leva finanziaria c’è certamente eToro. Si tratta di una piattaforma autorizzata ed attiva da tantissimo tempo. Un broker affidabile, quindi, con milioni di clienti in tutto il mondo. eToro propone una leva finanziaria vantaggiosa e perfettamente nei limiti imposti dall’ESMA per chi sceglie di investire sul Forex. Per quello che riguarda i vari rapporti di leva, senza scendere nello specifico di ogni coppia, possiamo dire che sui cross principali (ossia quelli con il dollaro Usa), la leva è più alta rispetto a quelle secondarie.

La leva finanziaria vantaggiosa non è il solo punto di forza di questo broker. Il successo di eToro è anche frutto di alcuni strumenti specifici come ad esempio il copy trading grazie al quale è possibile copiare le strategie dei traders più bravi sulle varie coppie.

–FAI TRADING A LEVA CON ETORO USANDO IL CONTO DEMO GRATUITO>>

Inoltre eToro mette anche a disposizione tanti strumenti di analisi e, in ultimo, il deposito minimo richiesto per iniziare ad operare è molto basso e competitivo: solo 50 dollari.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.