Il dollaro australiano (AUD) perde terreno mentre si rafforza il dollaro Usa (USD). Analisi e previsioni

Il dollaro australiano estende le perdite mentre il dollaro Usa recupera - BorsaInside.com

Il dollaro australiano (AUD) sta vivendo un calo costante, ritirandosi dai massimi raggiunti nei tre mesi precedenti a causa di un rafforzamento del dollaro Usa (USD) dopo le recenti dichiarazioni emerse dalla riunione del Federal Open Market Committee (FOMC) tenutasi martedì.

Il dollaro australiano (AUD) ha beneficiato inizialmente delle osservazioni della Governatrice della Reserve Bank of Australia (RBA), Michele Bullock, e dell’esito della riunione di novembre della stessa RBA, che, in un primo momento, hanno supportato l’andamento rialzista della valuta. La Bullock ha affermato che il mercato del lavoro in Australia si mantiene positivo, sottolineando la possibilità di una continua crescita occupazionale.

Tuttavia, la Governatrice Bullock ha anche indicato che l’inflazione rappresenta una preoccupazione significativa per i prossimi uno o due anni, poiché deriva principalmente da una domanda sottostante piuttosto che da problemi di offerta. Mentre si prepara a parlare nuovamente mercoledì, le aspettative sono per un discorso che non dovrebbe portare sorprese significative.

Quali fattori influiscono sulla debolezza del dollaro (AUD)

Le minute della riunione del FOMC forniscono uno spaccato delle intenzioni della Federal Reserve statunitense. Esse indicano la possibilità di stringere ulteriormente la politica monetaria se l’andamento dell’inflazione dovesse risultare insoddisfacente rispetto agli obiettivi del Comitato.

Inoltre, si è concordato che la politica monetaria dovrebbe mantenere un tono restrittivo fino a quando l’inflazione non si allineerà chiaramente e sostenibilmente agli obiettivi del Comitato.

Il dollaro Usa (USD) continua a rafforzarsi

L’indice del Dollaro Americano (DXY) continua a guadagnare terreno, trainato dall’aumento dei rendimenti dei titoli del Tesoro statunitense durante la giornata di mercoledì. I rendimenti dei titoli decennali e biennali si attestano rispettivamente al 4,41% e al 4,88% al momento della stesura.

Gli investitori sono in attesa dei dati economici dagli Stati Uniti, tra cui le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e l’indagine sulla fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan.

Analisi tecnica: quali sono i livelli chiave del dollaro australiano (AUD)

Dal punto di vista tecnico, il Dollaro Australiano sta affrontando una fase di declino, scambiando intorno al livello di 0,6530 mercoledì. Il supporto cruciale potrebbe essere rappresentato dal ritracciamento di Fibonacci al 23,6%, posizionato a 0,6514. Una rottura al di sotto di questo livello potrebbe portare la valuta verso la Media Mobile Esponenziale a nove giorni (EMA) a 0,6505, che costituirebbe il successivo livello di supporto, allineandosi al punto chiave di 0,6500.

In un contesto più ottimista, la coppia AUD/USD potrebbe superare la resistenza a 0,6550, aprendo la strada al ritorno ai massimi raggiunti nei tre mesi precedenti a 0,6589. Questo livello coincide con un’area di resistenza significativa vicino al livello psicologico di 0,6600.

Il trend attuale evidenzia quindi una sfida per il dollaro australiano, con gli investitori che monitorano da vicino gli sviluppi economici interni ed esterni che potrebbero influenzare l’andamento delle valute nei prossimi giorni.

Tutti i migliori broker CFD danno la possibilità di fare trading sul cross Usd/Aud. Noi consigliamo eToro (qui la recensione), dove puoi aprire un conto demo gratuito da 100mila euro virtuali per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere soldi veri.

eToro logo piccolo

Per fare trading forex con eToro clicca qui, e potrai aprire il conto demo gratis per iniziare senza rischiare.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading