Borsainside.com

Economia Italia 2020 previsioni: aumento PIL sarà peggiore al mondo

Economia Italia 2020 previsioni: aumento PIL sarà peggiore al mondo
© Shutterstock

Previsioni sul PIL Italia 2020: la crescita sarà la più lenta al mondo secondo l'analisi dell'OCSE

Come andrà l'economia italiana nel 2020? Il paese riuscirà finalmente ad uscire dalla crisi economica oppure lo scenario sarà ancora negativo?

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Quando mancano oramai poche settimane alla fine del 2019, combinazioni di parole come previsioni economia italiana 2020 o previsioni PIL Italia 2020 risultano essere molto cercate su internet, segno che gli investitori (ma più in generale tutti gli italiani) vorrebbero capire cosa potrebbe avvenire prossimo anno. 

Visto che in precedenti report ci siamo occupati di previsioni economiche 2020, previsioni economia mondiale 2020 e dei temi macro caldi in agenda il prossimo anno, adesso è tempo di andare a guardare nello specifico al Bel Paese. 

Soprattutto in queste settimane i report sull'economia italiana abbondano. Ovviamente i contenuti non sempre sono convergenti ed è anche per questo motivo che abbiamo deciso di fare riferimento non a delle semplici stime di analisti ma alle previsioni che sono state elaborate direttamente dall'OCSE sui possibili scenari del nostro paese il prossimo anno. Il tema centrale del report dell'OCSE sono le previsioni PIL Italia 2020

Purtroppo lo scenario teorizzato dall'organizzazione internazionale non è affatto positivo. Secondo l'OCSE tra i paesi che nel 2020 registraranno una crescita dell'economia, l'Italia è all'ultimo posto. Ora è pur sempre vero che anche il prossimo anno ci saranno paesi la cui economia segnerà una contrazione, ma è altrettanto vero che tra i PIL in crescita l'Italia occupa in finalino di coda. Detto in parole povere, tra le economie in espansione, quella italiana sarà la peggiore non solo d'Europa ma di tutto il mondo. 

I numeri sono impietosi. L'OCSE, infatti, ritiene che il PIL dell'Italia registrerà una crescita di appena lo 0,4 per cento nel 2020. La stima dell'organizzazione è peggiore rispetto a quella rilasciata dall'Istat. Secondo l'Istituto Nazionale di Statistica, infatti, il PIL italiano 2020 potrebbe registrare un aumento dello 0,6 per cento.

Uno scenario a crescita limitatissima trova conferma in alcuni dati macro che sono stati diffusi oggi 10 dicembre. L'Istat ha infatti reso noto che la produzione industriale dell'Italia a ottobre ha registrato un calo dello 0,3 per cento nel confronto con settembre e un crollo del 2,4 per cento nel confronto con un anno fa (ottobre 2018).

L'industria italiana è quindi in crisi e questo conferma le previsioni molto pessimistiche dell'OCSE sull'economia italiana nel 2020. Tra l'altro è la stessa organizzazione a quantificare in uno striminzito +0,2 per cento la crescita del PIL italiano nel 2019. La previsione dell'OCSE sull'economia italiana nel 2019 è addirittura più ottimistica di quella fatta dal ministro dell'economia Gualtieri che, proprio alcuni giorni fa, aveva prospettato un incremento del PIL a fine anno in corso dello 0,1 per cento. 

Previsioni economia Italia 2020: il punto di vista dei gestori 

Anche molti gestori si sono interrogati sui possibili scenari dell'economia italiana nel 2020. Nella maggior parte dei report il focus è rivolto alla situazione politica del Bel Paese con il governo Conte Bis sempre sotto esame. Parlando di previsioni economia Italia 2020, gli analisti di Marzotto Sim hanno affermato che la tenuta del nuovo governo è un fatto positivo per gli investitori che, più che essere spaventati dalla situazione macro dell'Italia (comunque negativa), temono soprattutto la retorica no-Euro della Lega.

Secondo i gestori, le azioni italiane restano sottovalutate rispetto a quelle degli altri mercati industrializzati. Non si tratta tanto dell'andamento dell'indice generale che resta ben il 50 per cetno al di sotto dei massimi del 2000, visto e considerato che alcuni settori come quello delle telecomunicazioni non saranno più in grado di recuperare determinati livelli di capitalizzazione. Conducendo un'analisi settore per settore per settore, quello che emerge è una sottovalutazione dei multipli che interessa in primo luogo le società a più bassa capitalizzazione e le industrie che operano nei settori più ciclici. 

Se vuoi conoscere quali sono le migliori azioni da comprare su Borsa Italiana nel 2020, puoi leggere i seguenti post: 

>>> Borsa Italiana previsioni 2020: conviene comprare azioni anche il prossimo anno

>>> Azioni italiane da comprare nel 2020, anche Unicredit tra i titoli Top Picks

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS