FMI lancia l’allarme sulla “frammentazione geoeconomica”

Il Fondo Monetario Internazionale ha lanciato un allarme derivante dalla “frammentazione geoeconomica“. In un post su internet, il direttore generale del FMI Kristalina Georgieva ha dichiarato che l’economia globale si trova ad affrontare la “più grande prova dalla Seconda guerra mondiale”, con l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia che ha aggravato gli effetti economici residui della crisi di Covid-19, trascinando la crescita e portando l’inflazione a livelli massimi pluridecennali.

L’impennata dei prezzi dei generi alimentari e dell’energia sta generando nuove pressioni sulle famiglie di tutto il mondo, mentre le banche centrali stanno inasprendo la politica monetaria per contenere l’inflazione, esercitando ulteriori influenze su nazioni, aziende e famiglie indebitate.

Se a ciò si aggiunge il picco di volatilità dei mercati finanziari e la persistente minaccia del cambiamento climatico, il FMI ha affermato che il mondo si trova ad affrontare una “potenziale confluenza di calamità”. Tuttavia, la nostra capacità di risposta è ostacolata da un’altra conseguenza della guerra in Ucraina: il forte aumento del rischio di frammentazione geoeconomica“, ha dichiarato la Georgieva.”Le tensioni sul commercio, sugli standard tecnologici e sulla sicurezza sono aumentate per molti anni, minando la crescita e la fiducia nell’attuale sistema economico globale”.

Georgieva ha poi aggiunto che, secondo una ricerca del FMI, l’incertezza sulle politiche commerciali da sola ha ridotto il PIL globale di quasi l’1% nel 2019, e il monitoraggio dell’istituzione con sede a Washington indica anche che circa 30 Paesi hanno limitato il commercio di prodotti alimentari, energia e altre materie prime fondamentali.

La Georgieva ha infine avvertito che un’ulteriore disintegrazione avrebbe enormi costi globali, danneggiando le persone in tutto lo spettro socio-economico, e ha affermato che la sola frammentazione tecnologica potrebbe portare a perdite del 5% del PIL per molti Paesi.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Macroeconomia

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.