Investire in Asia: è il momento giusto?

Investire in Asia: è il momento giusto?
© iStockPhoto

Sull'Equita Asia per andare lontano è necessario muoversi con molta cautela

CONDIVIDI

Investire in Asia conviene? E' questa la domanda che si è posto Eric Moffett, gestore del fondo T. Rowe Price Asia Opportunities Equity, T. Rowe Price.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Secondo l'esperto oggi è un momento molto interessante per investire in Asia anche perchè i mercati asiatici sono più a buon mercato rispetto al passato. Inoltre la crescita dei profitti è tornata ad essere positiva e le previsioni del consensus ritengono che questo trend sia destinato a proseguire anche nel 2020. Ragionando più sul breve termine, è logico che la guerra commerciale Usa-Cina rappresenti un problema tuttavia in questa vicenda c'è anche un lato positivo: le quotazioni in Cina hanno registrato un ribasso ai livelli raggiunti ai tempi della crisi. Sul lungo termine, invece, le prospettive del mercato asiatico sono molto positive. 

Nel suo report l'analista ha ricordato che oltre la metà del portafoglio del gestore è composto da società che sono presenti da tre o addirittura più anni. Le aziede incluse nel portafoglio presentano un elevato standing in aree che per loro natura sono depresse come la ristorazione oppure i supermercati di fascia bassa. Tutte le aziende del portafoglio hanno flussi di cassa interessanti nel lungo termine ma soprattutto utili prevedibili. Non tutto però brilla poichè queste società non presentano quella crescita robusta che ci si attenderebbe da un mercato come quello asiatico.

Nella sua strategia il gestore ha puntato ad invididuare società che presentano una sostenibilità reale. In quest'ottica T. Rowe price preferisce investire su azioni che possano offrire un ritmo di crescita compreso tra il 10 e il 15 per cento, anche nelle fasi negative. Viceversa il gestore si è detto scettico nella possibilità di investire in azion che possono anche far guadagnare il 100 per cento in un anno per poi crollare l'anno dopo.  Un esempio di realtà su cui investire è AIA Group, la più grande società indipendente di assicurazioni vita in Asia. Oggi AIA è molto ben posizionata. Tra gli altri asset interessanti per investire in Asia ci sono anche tutte quelle catene di supermercati di fascia bassa che sono capaci di generare ottimi flussi di cassa, come Yum! China, e CPall

In generale il gestore, per investire in Asia, adotta un approccio stile bottom-up, preferendo una gestione degli investimenti che consente di raggiungere un’esposizione geografica neutrale. E' in questo modo che T. Rowe Price sceglie le azioni asiatiche da mettere in portafoglio. Il gestore, inoltre, è orientato verso la domanda interna, riuscendo in questo modo a rendersi immune rispetto alla guerra commerciale Usa-Cina.

In conclusione secondo l'analista l'Asia oggi è un mercato interessante in cui investire. E' necessario però muoversi con molta cautela e attenzione. Solo in questo modo sarà possibile evitare che le occasioni di profitto si trasformino in insidie per il proprio capitale. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro